Riccardo Scamarcio spegne 41 candeline: ecco 5 cose che forse non sai su di lui

Sapevate che Riccardo Scamarcio non ha i social e sarà Caravaggio nel nuovo film di Michele Placido? Ecco cinque cose che (forse) non sapete sull'attore italiano

Riccardo Scamarcio

Getty Images | Stefania D'Alessandro

Riccardo Scamarcio è sicuramente tra gli attori più talentuosi e affascinanti del panorama cinematografico italiano. Oggi l’attore e produttore, nato a Trani, spegne 41 candeline.

Nato da madre pittrice e padre rappresentante di alimenti, Scamarcio ha vissuto ad Andria, in Puglia, fino all’età di 18 anni.

Dopo essersi ritirato dalla scuola, spinto dalla sua grande passione per il cinema, l’attore ha conseguito il diploma in ragioneria e si è trasferito a Roma, dove ha studiato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, che però ha abbandonato senza conseguire il diploma.

È apparso in tv per la prima volta nel 2001, nella miniserie Ama il tuo nemico 2. Lo stesso anno ha partecipato alla serie tv Compagni di scuola. Dopo essersi fatto notare ne La meglio gioventù, film di Marco Tullio Giordana, ha ottenuto la prima parte vera e propria in Ora o mai più, film per la regia di Lucio Pellegrini uscito nel 2003.

Dall’inizio degli anni 2000 ad oggi, anche grazie a film ormai divenuti cult come quelli tratti dai film di Federico Moccia, Romanzo Criminale e Mine Vaganti, Riccardo Scamarcio è diventato uno degli uomini e attori più amati in Italia.

Ecco 5 cose che non sai su di lui

1: Il suo primo ruolo da protagonista è stato in Tre Metri Sopra Il Cielo

Riccardo Scamarcio ha ottenuto il suo primo ruolo da protagonista nel film 3MSC, uscito nel 2004, diretto dal regista Luca Lucini e tratto dall’omonimo romanzo di Federico Moccia.

Qui l’attore, che all’epoca aveva 25 anni, veste i panni del tenebroso Step, giovane teppista dal passato violento e pieno di rabbia a causa della separazione dei genitori che trascorre il suo tempo tra corse clandestine in moto e scorribande con gli amici.

La partecipazione a questo film iconico, soprattutto per chi in quel periodo era adolescente, gli ha permesso di farsi conoscere al grande pubblico. Le ragazze lo adorano e incollano i suoi poster in camera e le donne pensano che sia un vero e proprio “sex symbol

2: Per Riccardo Scamarcio questo è il primo compleanno da papà

Il fiocco rosa in casa dell’attore, attualmente fidanzato con la manager inglese Angharad Wood, è arrivato a fine luglio.

Questo è quindi il suo primo compleanno da papà e Riccardo ne sarà sicuramente felicissimo, anche se come sempre è molto geloso della sua privacy. Infatti, a luglio ha deluso i curiosi rifiutandosi di commentare la notizia della nascita della figlia o di rivelarne il nome. “Chiedetemi tutto tranne di mia figlia. Abbiamo scelto il nome, ma non velo dico”.

riccardo scamarcio
Getty Images | Pascal Le Segretain

3: Il primo film straniero a cui ha partecipato è stato Go Go Tales

Riccardo Scamarcio è stato tra i protagonisti di Go Go Tales, film uscito nel 2007 diretto dal regista americano Abel Ferrara. Nel film, che racconta la storia di un locale di lape dance che rischia la chiusura, l’attore ha interpretato la parte del Dr. Steven.

Dopo questa prima prova con il cinema straniero, Scamarcio è stato tra gli attori di Burnt, uscito in Italia con il titolo Il sapore del successo, dove ha recitato la parte di un cuoco al fianco di Bradley Cooper. L’attore, in merito alla sua partecipazione al film, ha raccontato a Elle: “Io grigliavo la carne. Alla fine ho fatto a tutti la cacio e pepe. Un fuori programma. Bradley Cooper è impazzito: ha origini italiane e adora la nostra cucina”.

4: Non ha profili social

Proprio così: Riccardo Scamarcio non ha nessun profilo social. Inutile cercalo su Facebook Instagram, da grande fan della privacy l’attore si tiene infatti lontano dai social network.

Esistono però tantissimi account “fan”, uno dei quali ha più di 50mila followers.

5: Riccardo Scamarcio sarà Caravaggio nel nuovo film di Michele Placido

L’attore sarà il protagonista del quattordicesimo film di Michele Placido, L’ombra di Caravaggio. Riccardo infatti è stato scelto per interpretare una versione moderna del pittore. Nel cast saranno presenti lo stesso Placido, nel ruolo del Cardinale del Monte, il rapper Tedua, Micaela Ramazzotti, Isabelle Huppert e Louis Garrel.

Le riprese del film si svolgeranno tra Napoli, Roma, Frascati, Viterbo e Malta e il lungometraggio ha come obiettivo quello di proporre una lettura inedita della vita del pittore.

Parole di Alanews