Reggio Emilia, abusi sessuali su un bimbo di 4 anni all’asilo: indagato bidello 51enne

Le violenze sarebbero state confermate dagli accertamenti sanitari disposti sulla piccola vittima. L'inchiesta della procura è scattata dopo la denuncia della madre, insospettita dallo strano comportamento del figlio.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 18 settembre 2018

Reggio Emilia, abusi sessuali su un bimbo di 4 anni all’asilo: indagato bidello 51enne

Un 51enne, bidello in un asilo di Reggio Emilia, è indagato per violenza sessuale su minore. Avrebbe abusato di un bambino di 4 anni nei bagni della scuola. L’inchiesta della procura è scattata dopo la denuncia della madre, insospettita dagli strani comportamenti del piccolo.

Bimbo di 4 anni abusato all’asilo

La conferma delle violenze sessuali sarebbe arrivata dagli accertamenti sanitari disposti sul bambino di 4 anni che avrebbe subito abusi da parte di un bidello dell’asilo che frequenta.

L’uomo, 51 anni, è indagato dalla procura. L’inchiesta è partita in seguito alla segnalazione della madre del minore, che avrebbe notato alcuni atteggiamenti anomali nel figlio.

Sospetti che si sarebbero tradotti in drammatica realtà quando il bimbo ha deciso di raccontare tutto ai genitori.

Telecamere nascoste

A carico del 51enne ci sarebbero elementi di colpevolezza concreti. Su richiesta del pm Stefania Pigozzi, sono state sistemate telecamere nascoste all’interno dell’asilo reggiano.

Nel corso dell’incidente probatorio, il gip Luca Ramponi ha nominato il perito incaricato di valutare la capacità a testimoniare del bambino.

Il 51enne sarebbe ora disoccupato, essendo scaduto il contratto a termine con cui ha prestato servizio nella scuola. Difeso dall’avvocato Tommaso Lombardini, nega ogni addebito.
Un caso simile aveva portato all’arresto di un bidello in una scuola di Ragusa, vittima una minore.