I reali più ricchi del mondo: al primo posto il re tailandese. Elisabetta fuori dalla top 10

Business Insider ha stimato il patrimonio dei sovrani di tutto il mondo e stilato una classifica che vede l'Oriente, vicino e lontano, ricoperto d'oro. L'europeo più ricco è quello del Lussemburgo

Reali più ricchi: 1° il re tailandese, Elisabetta fuori dalla top 10

Foto Getty Images | Ben A. Pruchnie

Le famiglie regnanti e i nobili in generale sono storicamente associati a grandi ricchezze, ma chi sono i reali più ricchi? Quelli che vantano il patrimonio personale più prezioso tra liquidità, gioielli, immobili e proprietà varie ed eventuali?

Alla domanda ha risposto il giornale americano Business Insider, che ha stilato la classifica di re e sovrani più facoltosi. Ma nella top 10 c’è una grande assente.

Reali più ricchi: Maha Vajiralongkorn delia Tailandia guida la classifica

Ecco dunque i 10 reali più ricchi e facoltosi del mondo:

  1. Re Maha Vajiralongkorn, Thailandia: 26,7 miliardi di euro
  2. Hassanal Bolkian, sultano del Brunei: 17,80 miliardi di euro
  3. Salman bin Abdulaziz Al Saud, re dell’Arabia Saudita: 16 miliardi di euro
  4. Khalifa bin Zayed Al Nahyan, emiro di Abu Dhabi: 13,35 miliardi di euro
  5. Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, emiro degli Emirati Arabi Uniti: 3,5 miliardi di euro
  6. Granduca Henri di Lussemburgo: 3,5 miliardi di euro
  7. Principe Hans-Adam II di Liechtenstein: 3,12 miliardi di euro
  8. Re Mohammed VI del Marocco: 1,87 miliardi di euro
  9. Sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, emiro del Qatar: 1,07 miliardi di euro
  10. Alberto II, Principe di Monaco: 0,89 miliardi di euro

Il contestato re tailandese, salito al trono del 2016, è in cima alla classifica grazie anche ai suoi preziosissimi gioielli, come il Golden Jubilee, diamante da 547,67 carati. Segue il sultano del piccolo stato del Brunei, dove si trova il palazzo più grande del mondo (e le 7 mila automobili del capo di stato assoluto). Come lui, in classifica troviamo emiri e sceicchi che sono arricchiti col petrolio e il gas, spodestando letteralmente le monarchie europee.

La prima che incontriamo è quella del Lussemburgo al settimo posto: il granduca Henri ha un patrimonio di 3.5 miliardi di euro, seguito dal principe Hans-Adam II di Liechtenstein, regno delle banche private, come la vicina Svizzera.

Case, collezioni d’arte, di auto e di francobolli, terreni per poco meno di un miliardi di euro fanno arrivare decimo il principe Alberto di Monaco, che supera quindi di gran lunga la regina Elisabetta, solo 11esima con una ricchezza stimata trai 400 e i 500 milioni di euro, ma prima nella classifica di popolarità a livello internazionale (merito anche di una famiglia un po’ turbolenta).

Parole di Carlotta Tosoni