Pulisce casa e muore: donna intossicata dalle esalazioni di ammoniaca e candeggina

La giovane, che ha allertato i soccorsi, è stata ritrovata priva di sensi sul pavimento della cucina. Inutili i tentativi di rianimazione.

Pubblicato da Redazione Mercoledì 11 luglio 2018

Pulisce casa e muore: donna intossicata dalle esalazioni di ammoniaca e candeggina
Foto Di FotoDuets / Shutterstock.com

Madrid, una ragazza di 30 anni è morta dopo aver pulito la sua abitazione. La giovane, che ha chiamato i soccorsi dopo essersi sentita male, avrebbe pulito la cucina della casa per oltre due ore utilizzando grandi quantità di candeggina e ammoniaca.

Secondo quanto riportato dai giornali spagnoli, la donna ha chiamato i soccorsi intono alle tre del pomeriggio riferendo all’operatore che sentiva venire meno i sensi. I vigili del fuoco, una volta raggiunta la casa della 30enne, non hanno ricevuto alcuna risposta e, forzando la porta , hanno trovato la ragazza svenuta sul pavimento della cucina.

La donna, in arresto cardiaco, è stata sottoposta alle procedure di rianimazione per più di 30 minuti ma non c’è stato nulla da fare.

Non sono ancora certe le cause del decesso, ma tutto fa pensare a intossicata da ammoniaca e candeggina usate per pulire casa. Queste due soluzioni, se usate in grandi quantità e ad alte concentrazioni possono provocare danni ai polmoni, cuore e cervello.