Promessa sposa a 10 anni: padre indagato per maltrattamenti

L'uomo sequestrò lo smartphone alla figlia perché aveva timore che chattasse con qualche giovane che avrebbe potuta distoglierla dal matrimonio combinato

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 21 settembre 2018

Promessa sposa a 10 anni: padre indagato per maltrattamenti
Foto: Ansa

E’ finito nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia, il padre della 14enne cingalese che si procurò tagli leggeri ai polsi, dopo che l’uomo gli sequestrò lo smartphone. A deciderlo è stata la Procura di Lecce. Lo scorso aprile, il Tribunale per i Minorenni salentino diede disposizioni affinché la minore venisse tolta alla custodia della famiglia e venisse collocata in un istituto.

Il padre aveva deciso di togliere il telefono alla ragazzina, perché aveva il timore che chattasse con alcuni coetanei, magari un fidanzato, che avrebbero potuto mandare in frantumi la promessa di matrimonio con un giovane del paese, accordata dal padre quando la figlia aveva soltanto 10 anni. La ragazzina confidò le vere ragioni del suo gesto di tagliarsi i polsi a una sua insegnate.

Lo scorso 13 agosto, sempre per proteggere la minore, il giudice minorile, ha vietato alla 14enne di partecipare alla ‘festa del menarca’, un rito della tradizione cingalese che celebra il passaggio all’età fertile delle ragazze.

Lo scorso giugno è stata revocata la pena di morte per Noura, sposa bambina che ha ucciso il marito stupratore.