Professore condannato per violenza sessuale su studenti ritrovato morto in casa

Il professore della facoltà di Veterinaria di Matelica era stato condannato a 3 anni di reclusione lo scorso lunedì. A una settimana di distanza il decesso: l'uomo è stato trovato moribondo nella poltrona di casa

Pubblicato da Maria T. Ferrari Giovedì 26 aprile 2018

Professore condannato per violenza sessuale su studenti ritrovato morto in casa

Foto Di Photographee.eu/Shutterstock.com
Francesco Parillo, professore presso la facoltà di Veterinaria di Matelica (Macerata), è stato trovato in fin di vita in casa pochi giorni dopo aver ricevuto una condanna per violenza sessuale su alcuni studenti. Inutile la corsa in ospedale, in quanto l’uomo è morto poco dopo aver raggiunto la struttura.
La causa della morte sarebbe un mix di farmaci. Gli inquirenti stanno indagando per capire le dinamiche dell’accaduto.
Il docente di Anatomia dei piccoli animali era stato condannato lunedì scorso a 3 anni di reclusione. “Aveva preso la sentenza con una grande delusione – racconta il suo legale –, ma non era disperato, non avrei mai pensato a un epilogo del genere”.
Cercando di contattarlo senza successo, i suoi legali martedì sera hanno allertato carabinieri e vigili del fuoco. I pompieri alla mancata risposta al citofono hanno sfondato la porta, trovando l’uomo incosciente seduto su una poltrona.
L’uomo è stato immediatamente portato all’ospedale di Camerino ma i tentativi di rianimarlo sono stati vani.