Il principe William ha parlato ai figli dei sacrifici dei medici

In videoconferenza con i medici dell’Hometron University Hospital, il Principe William ha raccontato di parlare “ogni giorno” ai suoi figli “di tutti i sacrifici” che stanno facendo medici e infermieri per combattere Covid-19

royals Cambridge Windsor William Kate George Charlotte Louis

Getty Images | BBC Children in Need/Comic Relief

Anche se sei ancora solo un bambino, soprattutto quando fai parte della Famiglia Reale, non puoi non sapere cosa accade nel mondo. Per questo motivo, riferisce la BBC, il Principe William avrebbe spiegato ai suoi tre figli, George, Charlotte e Louis, cos’è Covid-19 e perché devono essere grati ai medici per i loro sacrifici.

«Ai nostri figli raccontiamo ogni giorno i sacrifici che fate per combattere il Covid»

William, che è secondo il linea di successione al trono dopo il padre Carlo, parla “ogni giorno” a George, Charlotte e Louis di Covid-19 e del lavoro immenso che il personale medico del NHS (il servizio sanitario britannico) sta portando avanti.

Proprio in questi giorni, infatti, la Gran Bretagna sta attraversando una seconda ondata di Coronavirus, i contagi aumentano di giorno in giorno e un nuovo lockdown ha bloccato i cittadini nelle proprie case.

William in videoconferenza con il personale dell’ospedale

A raccontare di questa nuova “tradizione” è stato lo stesso Principe William, che in videoconferenza con il personale dell’Hometron University Hospital, ha ringraziato medici e infermieri che si stanno impegnando quotidianamente nella lotta contro Sars-Cov-2. «Kate, io e tutti i bambini parliamo di tutti voi ragazzi ogni giorno, quindi ci assicuriamo che i bambini capiscano tutti i sacrifici che tutti voi state facendo», ha detto il futuro re.

Quando William e Kate hanno affrontato Covid-19 

Il messaggio del Principe William è importante non solo per i suoi tre figli, ma per tutta la nazione. Specie perché in aprile anche lo stesso Principe e la moglie Kate contrassero Covid-19.

Nello stesso periodo anche il Principe Carlo, primo in lizza per il trono, venne contagiato, ma al contrario di figlio e nuora lo rese pubblico fin da subito. I duchi di Cambridge mantennero il riserbo per mesi per volere dello stesso William, che non voleva “allarmare la nazione”.

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection