Prende una pistola convinto che sia un giocattolo e spara: bambino uccide il fratellino di 2 anni

Ennesimo incidente fatale in America dove un bambino di 4 anni ha ucciso il fratello più piccolo sparando con quella che credeva essere una pistola giocattolo, rivelatosi poi vera. Sconvolta l'intera comunità che non si sa spiegare come la pistola potesse essere alla portata dei piccoli.

da , il

    Prende una pistola convinto che sia un giocattolo e spara: bambino uccide il fratellino di 2 anni

    Virginia, un bambino di 4 anni ha sparato al fratellino di soli due anni uccidendolo. Una tragedia scaturita da un semplice gioco tra i due piccoli: il più grande ha impugnato la pistola trovata in casa pensando che fosse un banale e innocuo giocattolo.

    La tragedia, avvenuta sotto gli occhi della mamma, ha scaturito ancora una volta numerose polemiche in America. Qui, infatti, le pistole possono essere acquistate senza problemi e, troppo spesso,vengono lasciate incustodite all’interno delle case e alla portata di tutti.

    Negli Stati Uniti, ogni anno sono più di 1000 i bambini che rimangono feriti, in modo grave o meno, a causa di incidenti dove sono coinvolte delle armi da fuoco.