Preliminari per lui: come farlo impazzire a letto

Quali sono i preliminari per lui che lo fanno impazzire a letto? Ecco alcuni dei migliori tutti da provare per aumentare il desiderio maschile. Dal famoso sesso orale ai sussurri, dalle frasi hot pronunciate durante il petting ai massaggi erotici.

fare amore

I preliminari per lui sono importantissimi perché gli uomini godono particolarmente dell’eccitazione che precede la penetrazione vera e propria, non a caso favorita dal petting. Ma cosa piace agli uomini sessualmente e quali sono i preliminari per lui più adatti per aumentarne il desiderio? Dalle semplici carezze ai baci su tutto il corpo fino ad arrivare al sesso orale e alle posizioni più hot, ecco i preliminari uomo che lo faranno letteralmente impazzire.

Preliminari per lui: quali preferisce e come farli

Quali sono i preliminari preferiti da lui? Partiamo dai morsi sul corpo che vanno dati passando dalle orecchie al collo, dalle labbra alla pancia fino ad arrivare sempre più giù. La stimolazione dev’essere delicata per non procurare dolore e possibilmente anche lenta.

Altra cosa da tenere presente nei preliminari per lui è il modo in cui vi muovete durante i preliminari eccitanti, gli uomini infatti sono voyeuristi nati e si sentono eccitati quando possono vedervi nude in movimenti osè. Ecco perché è importante indossare biancheria curata e sexy improvvisando scenette hot come un breve spogliarello.

Un altro modo per eccitarli, giocando sempre sul loro senso privilegiato, la vista, è mettere le mani sul loro corpo e al tempo stesso sfiorare il proprio, senza fretta ma godendosi pienamente il momento di eccitazione reciproca.

Altri preliminari a letto che piacciono agli uomini sono i sussurri che esprimono godimento e le frasi hard per far impazzire un uomo. Per esempio potreste dirgli che vi piace fare l’amore con lui, che adorate sentirlo dentro di voi, che lui sa come farvi godere, che la sua pelle vi eccita e così via.

Potreste anche provare qualche massaggio hot incoraggiando il partner a massaggiarvi sulla schiena, privandovi man mano dei vari indumenti.

E poi c’è ovviamente il sesso orale, che li fa impazzire tutti!

Preliminari per lui: consigli e trucchi

Come abbiamo visto esistono vari tipi di preliminari per lui ma ci sono dei trucchi da conoscere per capire come si fanno i preliminari ad un uomo per farlo godere pienamente.

Innanzitutto c’è da sapere che il petting richiede pazienza e voglia di mettersi in gioco. E’ molto importante lasciarsi andare al gioco della seduzione, che durante i preliminari ha un ruolo decisivo, specialmente se decidete di stimolare visivamente il partner. Inoltre bandite la fretta perché il petting ha bisogno di tempi lunghi in modo da aumentare al massimo il desiderio che, una volta consumato, non si alimenta più.

Non dimenticate che gli uomini amano molto il cibo a letto, dalla nutella al miele spalmato sulle parti intime. Non tutti lo ammettono ma è proprio il caso di provare portando in camera un barattolo. La fame vien mangiando!

Importante poi la velocità e il ritmo dei movimenti qualora utilizziate le mani per massaggiare il pene. Che siano lenti o più veloci dipende dalla situazione, certamente devono essere ripetitivi.

Preliminari che piacciono a lui: la stimolazione del punto L

Se volete sapere cosa fa impazzire gli uomini a letto, la risposta è il punto L, il corrispettivo del punto G per le donne.

Esistono vari modi per stimolarlo a partire dalla cosiddetta aspirazione che consiste nell’alternare ritmicamente risucchi e rilasci del pene durante il sesso orale. Così facendo infatti si raggiunte il punto L in modo indiretto attraverso la forza esercitata dalle labbra.

Un’altra tecnica consiste nel massaggiare il perineo dell’uomo, la parte che unisce i testicoli all’ano. In alternativa potete anche stimolare la zona infilando un dito verso il pube, non appena sentite una protuberanza iniziate il massaggio. Per favorire il piacere in questo caso può tornare utile l’utilizzo di un lubrificante.

Posizioni petting: le migliori da provare

Come fare i preliminari ad un uomo? Tenendo conto di tutti i consigli che vi abbiamo fornito finora e sperimentando anche qualche posizione a prova di petting maschile.

Prima fra tutte la posizione del 69, una delle preferite dagli uomini, oppure la rivisitazione chiamata 68. Qual è la differenza? Se il 69 permette a entrambi i partner di stimolarsi reciprocamente con il sesso orale, nel 68 solo uno dei due lo pratica all’altro. Entrambe per il petting sono eccezionali!

LEGGI ANCHE: LE POSIZIONI YOGA IN COPPIA PER FARE BENE L’AMORE

Preliminari da fare a lui: le zone da non dimenticare

Quando si fanno i preliminari per lui non bisogna dimenticare alcune zone altamente sensibili ma spesso trascurate. Per esempio i testicoli e lo scroto. Potete stimolarli con massaggi delicati, accarezzandoli e pizzicandoli delicatamente.

Parole di Laura De Rosa

Laureata in Scienze dei Beni Culturali (110/110), redattrice web dal 2008, collabora con riviste e numerose testate online spaziando in diversi argomenti. Ama leggere, scrivere, viaggiare e dipingere.