Praticare gratitudine richiede poco tempo, meno di un minuto!

Pochi e semplici consigli in grado di cambiare la nostra vita e quella delle persone che ci circondano

donna che sorride

Foto Pixabay | Free Photos

In tempi di pandemia, abbiamo forse l’occasione di riscoprire l’importanza della gentilezza e con essa anche il valore della gratitudine. Infatti, per quanto possiamo dichiararci grati per la vita che abbiamo e per le persone che ci circondano, spesso tendiamo a dimenticarci di esprimerlo. Con piccoli e semplici gesti quotidiani, possiamo non solo riempire di gratitudine le persone che incrociamo, ma anche stare meglio con noi stessi. Moltissimi studi hanno provato che gli atti di gentilezza hanno un effetto positivo sulla nostra salute psico-emotiva. Se non avete idea da dove iniziare, ecco alcuni semplici consigli per esprimere gratitudine in meno di un minuto.

Sostieni un’organizzazione

Che sia un’organizzazione di volontariato, o una testata giornalistica, oppure una piccola azienda agricola locale, scegliete un progetto in cui credete e che volete sostenere con il vostro piccolo ma significativo contributo.

Scrivi una buona recensione

Quante volte ci è capitato di scrivere una recensione negativa e quante volte una positiva? Ebbene, la risposta è fin troppo scontata. Tendiamo sempre a manifestare il nostro scontento, quando siamo arrabbiati o delusi, mentre se ci capita di sperimentare qualcosa di positivo, come una lettura piacevole o una buona cena, spesso dimentichiamo di esprimere la nostra gratitudine. Per scrivere una buona recensione, occorre meno di un minuto. Cosa aspettate?

Ringrazia quella persona…

Nella vita di ognuno di noi c’è quella persona che in qualche modo ci ha segnato e che ci ha portato a essere quello che siamo. Magari un collega o un professore del liceo, ma anche vostra madre, il nonno, un’amica. Insomma, chiunque sia, ricordatevi di esprimere la vostra gratitudine, in modo inaspettato, con un messaggio o un pensiero che possa far loro capire quanto sono stati importanti per voi.

Diventa un fan

Quando vi imbattete in qualcosa che vi piace e vi entusiasma, come un pezzo d’arredamento interessante o un libro che vi ha emozionato, cercate di mettervi in contatto con il suo autore e, come si fa con il proprio cantante preferito, congratulatevi!

Praticare gratitudine?… Sorridi!

L’ultimo modo per praticare gratitudine è in apparenza il più semplice, ma spesso e volentieri può risultare il più difficile. Presi come siamo dalle nostre vite frenetiche e talora stressanti, non è sempre scontato rivolgere un sorriso dall’autista del bus o al passante che incrociamo al semaforo. Per quanto possa sembrare piccolo e insignificante, un sorriso è in grado di innescare e alimentare un circolo virtuoso di positività e gratitudine.

Leggi anche: Il potere rigenerante della risata

Parole di Linda Pedraglio