Pranzo di Natale, le ricette alla portata di tutti per non rinunciare alla tradizione

Dai cappelletti in brodo al cappone ripieno, senza dimenticare una nota di dolcezza, alcune idee e un po' di ricette per un pranzo di Natale all'insegna della tradizione

pranzo

Foto Pixabay | Andypoland

Distanziamento, mascherine e, soprattutto, divieto di riunirsi con famiglia e amici: il Natale che si avvicina sarà diverso da tutti quelli che abbiamo vissuto fino a oggi. Ma quello che, a prima vista, potrebbe sembrare il Natale più triste della storia, può trasformarsi in un’occasione per riscoprire il valore di questa festa, senza abbandonare lo spirito e le tradizioni che più la caratterizzano. Per assaporare le feste come da tradizione, non rinunciate alle tradizioni culinarie della vostra famiglia e, anche se non vi sentite grandi esperti ai fornelli, cimentatevi nella preparazione dei piatti tipici delle feste: dai cappelletti in brodo al cappone ripieno, senza dimenticare una nota finale di dolcezza. Ecco, alcune idee e un po’ di ricette per il pranzo di Natale al tempo del coronavirus.

Antipasti

Non potete iniziare il pranzo di Natale, senza qualche stuzzichino o antipasto, per preparare la vostra bocca ai piatti che seguiranno. Dalle tartine al paté, agli affettati nostrani da accompagnare con una focaccia fatta in casa, fino alle gustosissime torrette di polenta e gorgonzola, ecco alcune semplice idee per gli antipasti del pranzo di Natale.

Tartine al patè

Per preparare un antipasto gustoso vi proponiamo un fantastico piatto di tartine al patè. Per prepararle usate del fegato di vitello che ridurrete a patè. Un antipasto delizioso e molto semplice da preparare.

Focaccia fatta in casa

Ecco la ricetta della focaccia di base originale, quella che si impasta rigorosamente a mano e si lascia lievitare quanto basta per poi metterla in forno e riempire del suo odore fragrante tutta la casa. Quella che poi si può utilizzare come base per preparare la barese, con i pomodori tagliati a fette sopra, oppure che dopo la cottura si può farcire a volontà. Insomma una focaccia imperdibile, da accompagnare a Natale con salumi e affettati nostrani.

Torrette di polenta e gorgonzola

Le torrette di polenta e gorgonzola sono un antipasto di Natale perfetto per tutta la famiglia, questo simpatico finger food lo potete servire per il pranzo di Natale ma anche per il cenone della Vigilia o per Capodanno. Provate anche voi queste torrette e se volete personalizzatele cambiando la farcitura, ad esempio cambiando il tipo di formaggio. La polenta potete friggerla oppure cuocerla al forno, meglio risparmiare qualche caloria!

I primi della tradizione

Tra i primi della tradizione natalizia, non mancano gli spaghetti alle vongole, particolarmente inflazionati nel sud Italia, i capelletti in brodo, rigorosamente fatti a mano, come impone la tradizione emiliana, ma anche i culurgiones dalla Sardegna e le classiche lasagne al forno.

Spaghetti alle vongole

l cenone si avvicina e questa ricetta è nel cuore di tantissimi italiani per le festività natalizie: gli spaghetti alle vongole. La preparazione di questo primo piatto può sembrare banale, gli ingredienti sono davvero pochi, ma è proprio in questa scarsità che risiede la sua difficoltà. C’è però qualche trucchetto per scegliere la giusta materia prima e cucinarla a regola d’arte, vediamo quali.

Culurgiones

I Culurgiones sono dei ravioli farciti con una crema di bietole e pecorino fatti a mano e poi conditi con salsa di pomodoro e pecorino oppure con burro e salvia. Dei culurgiones o culingiones, non esiste una ricetta “universale”, anche in questo caso la ricetta cambia in base alla zona ed anche alla famiglia. Per il pranzo di Natale, vi proponiamo la ricetta campidanese tipica della zona di Cagliari.

Cappelletti in brodo

Per gli immancabili e tradizionali cappelletti in brodo di cappone, ci proponiamo una semplice ricetta di Benedetta Parodi, che può essere utile anche per il menù di Natale o Capodanno. Leggete qui la ricetta completa.

Lasagne ai funghi

Le lasagne ai funghi sono un primo piatto delicato per il periodo invernale. Un buonissimo manicaretto che non prevede l’utilizzo della salsa di pomodoro e quindi anche una variante gustosa delle classiche lasagne. Un piatto da servire per particolari occasioni come il pranzo di Natale. Vediamo insieme come prepararlo, con consigli facili per fare in modo che risulti perfetto e che piaccia a grandi e piccini.

I secondi di Natale

Dopo cappelletti in brodo o lasagne, è tempo di passare alle carni, farcite con ripieno o passate arrosto nel forno. Ecco, le più gustose e tradizionali da preparare in vista del pranzo di Natale.

Arrosto

L’arrosto di carne è un piatto della nostra tradizione, perfetto per il pranzo della domenica, questo secondo piatto si adatta perfettamente anche al menù del Natale. Per farlo perfetto, le regole sono poche e semplici e tenendo a mente i trucchi che stiamo per rivelarvi, il risultato sarà garantito. Qui la ricetta per servire un arrosto a regola d’arte, che sia quello della domenica o del pranzo di Natale.

Polpettone

Questo secondo piatto è una di quella ricetta della nonna che fa parte della tradizione culinaria italiana. E’ un piatto semplice e delizioso che deriva dalla tradizione popolare. Come tutti i piatti classici, né esistono tantissime varianti! Le ricette del polpettone sono pressoché infinite! Potete infatti realizzare la vostra versione preferita aggiungendo o sostituendo qualche ingrediente a scelta. Alla ricetta classica (che prevede carne macinata, sale, pepe ed erbe aromatiche) potete aggiungere altri ingredienti come: salsiccia, verdure, ortaggi e formaggi filanti.

Cappone ripieno

Il cappone ripieno è un secondo piatto tipico del Natale. Si presta ad una cottura in forno oppure a fiamma bassa e può essere proposto con diverse farciture. Oggi vi proponiamo un gustoso cappone farcito con un ripieno di prosciutto crudo, anacardi, carne di vitello e di maiale macinata, rosmarino, parmigiano, sale e pepe.

I dessert

Per concludere in bellezza il vostro pranzo di Natale, non tralasciate una nota di dolcezza. In alternativa a panettoni e pandori artigianali, potete cimentarvi nella preparazione di alcuni semplice dessert, perfetti per Natale.

Pan di Spagna

Con l’arrivo delle festività, saper fare un pan di spagna a regola d’arte può essere utile per sorprendere i propri ospiti con un dolce diverso dal tradizionale panettone o pandoro. Questa preparazione di base della pasticceria è fondamentale per creare un dessert ricco ed elaborato, o una veloce merenda per i bambini.

Biscotti natalizi

Vediamo insieme la ricetta per preparare dei biscotti natalizi deliziosi e soprattutto bellissimi. Faremo dei biscotti semplici con la pasta frolla e poi li copriremo con la pasta di zucchero che si può incollare con il miele, con la marmellata oppure con la crema al burro. Potrete creare delle decorazioni con la pasta di zucchero oppure usando la glassa, come per esempio dei bellissimi alberi di Natale o le palline con i fiocchi di neve. Provateli, ci vuole pazienza ma vedrete che saranno buonissimi da gustare e perfetti da regalare ad amici e parenti.

Mug Cake

Vogliamo coccolarci con un dessert, ma semplicemente siamo delle frane coi dolci: se abbiamo bisogno o voglia di un dessert last minute, la risposta è mug cake. Si tratta di un’invenzione americana davvero salva-tempo e anti-spreco: si tratta di una torta monoporzione preparata con pochi ingredienti e cotta nel microonde.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.