Pozzuoli, 17enne muore durante una partita di calcetto

La tragedia si è consumata in un pomeriggio di divertimento, davanti agli occhi atterriti degli amici. Per il giovane sono stati inutili tutti i soccorsi.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 14 maggio 2018

Pozzuoli, 17enne muore durante una partita di calcetto

A Pozzuoli un 17enne è morto davanti agli occhi degli amici, durante una partita di calcetto. Si sarebbe accasciato a terra per poi morire pochi minuti dopo. Il dramma si è consumato nel quartiere Monterusciello, in una domenica dal sapore di festa come tante. Il ragazzo non avrebbe avuto alcuna patologia pregressa. In corso gli accertamenti sul malore che lo ha colpito senza dargli scampo.

Morto a 17 anni sul campo da calcetto

Quanto accaduto a Pozzuoli nella giornata di domenica 13 maggio ha lasciato l’intera comunità sgomenta. Il 17enne deceduto durante una partita di calcetto non avrebbe avuto alcun problema fisico.
Si sarebbe lasciato andare, accasciandosi al suolo per poi morire pochi minuti dopo. Intorno, atterriti e impotenti, i compagni.
Per il giovane, inutili i soccorsi prestati dai sanitari del 118, immediatamente allertati e giunti sul posto. Invano si sono attivate le procedure di rianimazione. Sulle cause del decesso, ancora da chiarire, sono in corso tutti gli accertamenti di rito.