Porto Torres: uomo picchia la madre, accoltella carabiniere e si barrica in casa

L'uomo è tuttora asserragliato in casa e i militari hanno transennato la zona. Il fratello del carabiniere ferito era stato ucciso nella Strage di Chilivani

Pubblicato da Redazione Venerdì 27 aprile 2018

Porto Torres: uomo picchia la madre, accoltella carabiniere e si barrica in casa
Ansa

Una lite familiare con un esito drammatico: un uomo ha picchiato i genitori e ha accoltellato uno dei carabinieri chiamati per sedare gli animi. E’ successo questa mattina nel quartiere Serra di Porto Torres, in Sardegna. L’uomo è tuttora asserragliato in casa sua e la zona circostante è stata transennata.

Questi i fatti: un 42enne ha avuto una violenta discussione con gli anziani genitori; non si sa ancora per quali motivazioni, ma ad un certo punto dalle parole è passato alle vie di fatto prendendo a picchiare l’anziana madre. Le urla hanno spinto i vicini a chiedere l’intervento dei carabinieri, che sono prontamente intervenuti. Nel corso dell’intervento uno dei militari è stato accoltellato all’addome dall’uomo in stato di agitazione.

Il carabiniere ferito è stato ricoverato all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari e per fortuna le sue condizioni non sarebbero gravi.

L’accoltellatore si è barricato in casa mentre suo padre, in preda ad un malore dovuto allo shock, è stato portato in ospedale per accertamenti. La zona è stata accerchiata dai carabinieri che cercano di convincere il 42enne alla resa.

Una nota riguardo al carabiniere ferito: dalle prime notizie si tratterebbe di Roberto Frau, fratello di Walter Frau, militare caduto in servizio nel corso di una sparatoria con un commando di malviventi. I fatti sono avvenuti il 16 agosto del 1995 e sono passati alla storia come la Strage di Chilivani.