Porto Recanati, mamma muore nel sonno a soli 28 anni

Due fratellini di 2 e 8 anni hanno suonata a casa della vicina chiedendo aiuto: la mamma di soli 28 anni giaceva sul divano senza vita. Chiamati i soccorsi, purtroppo, per la donna non c'è stato niente da fare. Si ipotizza un malore.

Pubblicato da Redazione Giovedì 3 maggio 2018

Porto Recanati, mamma muore nel sonno a soli 28 anni
Foto di repertorio / Ansa

«La mamma non risponde, ieri sera si è sentita male e adesso non parla» così hanno esordito i due bambini di 8 e 2 anni che hanno chiesto aiuto a una vicina di casa.

La tragedia è successa a Porto Recanati dove i due fratellini si sono recati nella casa vicina cercando aiuto per salvare la mamma. La donna, ha cercato di calmare i bambini preparandogli la colazione e nel mentre ha suonato al campanello della vicina senza ottenere risposta. A quel punto ha chiamato i soccorsi che sono intervenuti sul posto. Purtroppo per la giovane mamma di 28 anni non c’è stato nulla da fare.

Al momento, secondo il primo esame del medico legale, non ci sarebbero segni di violenza. Jennifer potrebbe essere infatti morta già la sera precedente a seguito di un malore. L’autopsia, che dovrebbe essere disposta dal pm Claudio Rastrelli, andrà a chiarire definitivamente le cause della morte.

Agli inizi alcuni sospetti sono ricaduti sul padre dei piccoli che, al momento, risiede nell’appartamento del settimo piano con la madre dove sta scontando gli arresti domiciliari a seguito di una denuncia da parte della stessa Jennifer con l’accusa di maltrattamenti. L’uomo è però estraneo ai fatti: nelle stesse ore del decesso della morta era infatti all’udienza di convalida del suo arresto, con l’accusa di evasione.