Alla scoperta di Poparazzi, il social dove i selfie non esistono...

Stanchi dei soliti selfie da lanciare sui social? Con il network Poparazzi non c'è più posto per l'autoscatto: ecco come funziona...

poparazzi social

Foto Shutterstock | Evgeniya Grande

Sapete cosa è e come funziona Poparazzi? È un nuovo social dove c’è una regola su tutte: nessuno spazio ai selfie. Nella rete di questo photo sharing network non c’è posto per la fotocamera frontale e i tanto amati autoscatti che spopolano su Facebook e hanno fatto grande la galassia di Instagram, ma come ci si muove esattamente in questa piattaforma? Ecco perché ne sentiremo parlare sempre di più…

Cos’è e come funziona l’app Poparazzi

A sbirciare tra le righe della presentazione dell’app Poparazzi scopriamo subito l’anima di questo social network: “È una nuova rete di condivisione di foto in cui i tuoi amici sono i tuoi paparazzi e tu sei il loro“. Nella pratica, il profilo di un utente si crea e si compone grazie alle foto scattate dagli amici e viceversa, con un secco divieto al selfie!

E non è la sola novità che sconvolge i classici canoni social: nel mondo Poparazzi addio ad architetture come like, follow e didascalie, ogni foto del proprio quotidiano è scattata rigorosamente da altri e non si commenta.

Insomma, un vero e proprio social al contrario in cui non si decide autonomamente con che foto stare online (perché la scelta delle nostre istantanee migliori o peggiori è sempre in mano agli altri!). Il risultato? Un social network dove i filtri non esistono e tutto punta al ritratto della normalità, in barba ai più sofisticati album Instagram…

Parole di Giovanna Tedde