Pietre preziose: qual è il loro significato?

Le pietre preziose più conosciute e usate per la realizzazione di gioielli sono i diamanti, i rubini, gli zaffiri, gli smeraldi, i turchesi e le acquemarine. Ecco i loro significati

pietre preziose

 
Avete nel vostro portagioie qualche gioiello con pietre preziose? Le pietre preziose rendono ancora più bello un gioiello. Ne desiderate uno, ma non sapete quale pietra scegliere? Ecco qualche consiglio utile.
 
Ogni pietra ha il suo significato ed è dotata di particolari caratteristiche. Scopriamo insieme le pietre preziose più comuni.
 

  • Diamante. La canzone del famoso film “Gli uomini preferiscono le bionde”, cantata da Marilyn Monroe recitava così:
    Diamonds are the best girl friends”.
    Il diamante, usato negli anelli di fidanzamento è simbolo di amore solido e duraturo; secondo gli antichi Greci i diamanti si formavano dalle lacrime degli dei.
     
  • Zaffiro. Anticamente era la pietra degli anelli di fidanzamento. Rappresenta la fedeltà e il suo colore è il blu e le sue varie sfumature.
     
  • Rubino. Questa gemma simboleggia la passione, la forza e l’energia. E’ di colore rosso intenso.
     
  • Smeraldo. E’ la pietra che rappresenta la fertilità e la speranza. Il suo colore è il verde.
     
  • Turchese. Gli antichi Egizi utilizzavano molto questa pietra per la realizzazione di gioielli. E’ indicata per proteggere dalle energie negative e dalle avversità.
     
  • Acquamarina. E’ simbolo di serenità e tranquillità. Negli anelli di fidanzamento rappresenta l’amore eterno e felice.
     
    Foto:
    www.sothis.net
    www.myluxury.it
    4.bp.blogspot.com
    www.orolinea.it
    2.bp.blogspot.com
    pro.corbis.com
  • Parole di Irene

    Irene è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di tematiche relative alla casa e il fai da te, il benessere, i viaggi.