Pettinature cotonate, la coda di cavallo

Ora spruzzate una nuvola di lacca e poi con un pettine, dividete le ciocche gonfiatele dalle punte alla radice. L’effetto è migliore se avete i capelli ricci o prima di fare la coda avete passato la piastra da frisè sulla metà bassa della chioma.

Capelli cotonati i modi glamour di portarli

La moda anni Ottanta è tornata in modo prepotente nel look contemporaneo, a partire dai capelli. Abbiamo già parlato dei capelli cotonati e di come si realizzano e oggi vorrei focalizzare sulla coda di cavallo. È comoda e pratica per ogni occasione. Può essere un’idea elegante per una serata importante, magari associata ad un abito scollato e una pettinatura facile da realizzare per andare in ufficio o in palestra. Ma se questa coda fosse cotonata? Allora diventerebbe davvero un’acconciatura di tendenza. Proviamo insieme a realizzarla.
Come per tutte le acconciature anni Ottanta bisogna avere tanta lacca e un pettine. Prima cosa raccogliamo i capelli in una coda. Possiamo scegliere lo stile che desideriamo: alta, destramente sbarazzina, bassa, sofisticata e più elegante, oppure a metà. Fate scomparire l’elastico sotto un ciuffo di capelli.
 
Ora spruzzate una nuvola di lacca e poi con un pettine, dividete le ciocche gonfiatele dalle punte alla radice. L’effetto è migliore se avete i capelli ricci o prima di fare la coda avete passato la piastra da frisè sulla metà bassa della chioma.
 
Foto tratte da
msn.com
tendenziosa.com
pianetadonna.it
imageshack.us

Parole di Valentina Morosini

Valentina Morosini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2017, occupandosi principalmente di salute, benessere, diete, tematiche relative alla maternità e alla vita di coppia.

Potrebbe interessarti anche