Perugia, scambia Viakal con il biberon: grave bambina di un anno

La piccola, ricoverata in terapia intensiva, avrebbe bevuto l'anticalcare dopo che il fratellino le aveva passato il flacone. L'episodio è accaduto in casa, probabilmente durante un attimo di distrazione della madre.

da , il

    Perugia, scambia Viakal con il biberon: grave bambina di un anno

    A Perugia una bambina di un anno è in gravi condizioni dopo aver bevuto anticalcare. Avrebbe scambiato il flacone del Viakal per il biberon. A passare il flacone alla piccola sarebbe stato il suo fratellino, forse in un momento di distrazione della loro madre. La minore è stata trasferita al Meyer di Firenze, ricoverata in terapia intensiva.

    Scambia Viakal con il biberon

    Ha ingerito il liquido anticalcare, probabilmente credendolo latte nel biberon. Invece, quel flacone era di Viakal e la bambina di un anno è stata immediatamente trasportata al pronto soccorso di Perugia, poi all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

    Secondo le prime ricostruzioni, la piccola avrebbe ricevuto il flacone dal fratellino, per poi berne il contenuto. Arrivata in ospedale in condizioni critiche, è stata ricoverata in terapia intensiva.

    Labbra viola e forti crisi di pianto sarebbero i sintomi più evidenti che la piccola manifestava. I medici hanno precisato che saranno necessari diversi giorni prima che le ustioni interne provocate dal liquido possano guarire.

    Le sostanze caustiche rappresentano un gravissimo pericolo per la salute, e l’ingestione genera corrosione a carico di tessuti e organi, specie nel tratto gastrointestinale superiore (faringe, esofago, stomaco).