Perde il lavoro e la casa: costretto a vivere in macchina con la moglie e i figli piccoli

I genitori vivono da diversi giorni in auto con i figli di 4 anni, 2 anni e 5 mesi, nella disperata ricerca di un lavoro che possa dare loro la possibilità di avere una casa per restituire ai bambini la loro infanzia

Pubblicato da Maria T. Ferrari Mercoledì 9 maggio 2018

Perde il lavoro e la casa: costretto a vivere in macchina con la moglie e i figli piccoli

Foto Di Roman Bodnarchuk/Shutterstock.com
Alessandro è un 39enne di Torino che per mantenere la moglie e i 3 figli è sempre stata disposto ad accettare qualsiasi tipo di lavoro, anche quelli precari e molto duri.
Ma dopo l’ultimo licenziamento la situazione è peggiorata ulteriormente: la famiglia ha perso la casa e ora sono costretti a vivere in macchina. Una situazione veramente drammatica con 3 bambini piccoli di 4 e 2 anni e 5 mesi.
L’ultima azienda per cui ha lavorato Alessandro è fallita, lasciandolo senza mesi di stipendi arretrati. E così pagare l’affitto, le bollette e tutte le varie spese è diventato impossibile.
Sia lui che la moglie, anche lei disoccupata, stanno mandando il curriculum ovunque ma nessuno risponde loro.
Da giorni vivono in auto sotto la pioggia e le intemperie, e nonostante l’aiuto che molti gli stanno fornendo, senza una casa e un lavoro non è possibile garantire ai figli l’infanzia che meritano.