Ecco come avere una pelle più luminosa senza spendere un centesimo

Non serve una fortuna per avere un viso radioso, basta seguire la giusta routine fatta di gesti semplici ma efficaci

pelle più luminosa

Foto Pixabay | Alexandr Ivanov

Avere una pelle più luminosa, sana e compatta è l’obiettivo di tutte. Usare prodotti giusti sicuramente aiuta, ma è possibile migliorare il nostro aspetto anche seguendo alcuni semplici accorgimenti che ci cambieranno la vita.

Massaggio facciale

La pigrizia purtroppo è nemica di una skincare lunga e accurata comprensiva di massaggio, ma possiamo assicurarvi che nel lungo periodo noterete ottimi risultati. Infatti, stimolando la pelle nei punti giusti, solleciteremo la produzione di collagene andando a ridurre i segni e le rughette, e potremo inoltre sgonfiare eventuali borse.

Come fare ce lo spiega Sophie Carbonari, facialist francese nonché una delle numero uno a livello internazionale.

Detergi il viso con acqua fredda e saponi delicati

In generale, il freddo è un alleato del viso, non è un caso che vengano utilizzati dalle guru come nei centri estetici cryo sticks e altri strumenti in pietra, come il rullo di giada, che mantengono una bassa temperatura. Questo perché il freddo oltre a sgonfiare e disinfiammare (puoi provare ad applicare un cubetto di ghiaccio su un brufolo particolarmente rosso e doloroso), stimola la circolazione quindi attiva la rigenerazione della pelle.

Se non vogliamo spendere neanche un soldo, ci basterà utilizzare acqua fredda per detergere il viso: quella calda, rischia di seccare la pelle o alimentare irritazioni poiché aggredisce la nostra barriera cutanea, per questo mai fare la routine di pulizia sotto la doccia!

Scegliere il sapone giusto poi è fondamentale: anche se abbiamo la pelle impura, non dobbiamo aggredirla né provare a sgrassarla eccessivamente perché otterremo l’effetto contrario. Delicatezza è la parola chiave: meglio scegliere spume e formule apposite.

E ricordati: lava sempre accuratamente il viso viso e sera, ma anche subito dopo aver fatto sport, così da evitare che sudore, batteri e sporco soggiornino sulla tua pelle occludendo i pori.

Dormire 8 ore non basta: servono la posizione e la federa giusta

Bere tanta acqua, seguire la giusta alimentazione e dormire 8 ore sono consigli che vanno bene sempre e comunque, anche per avere la pelle più luminosa. Ma per quanto riguarda il sonno, molto dipende anche dal come. Infatti, la federa può essere una delle causa di impurità e brufoli, per questo è molto importante cambiarla almeno una volta alla settimana, soprattutto se si stanno avendo problemi di acne. Gli esperti consigliano di utilizzare federe di seta, che oltre a non assorbire i prodotti di skin care che abbiamo sul viso, ridurranno sensibilmente le “rughe da cuscino”.

Infatti, un altro problema sono proprio i segni che ci troviamo stampate in faccia la mattina appena sveglie dovuti al cuscino. Come evitarli? Semplice: dormendo a pancia in su. Col passare del tempo, questi segni rimarranno sempre più impressi sul viso poiché si ridurrà l’elasticità della pelle: prevenire è meglio che curare!

Un altro modo per ovviare al problema sono i cusciti studiati appositamente per evitare che ci sia contatto durante il riposo notturno tra viso e cuscino.

Utilizza solo strumenti e salviette pulite

Dicevamo poco fa che se si vuole una pelle più luminosa bisogna per forza di cose mettere da parte la pigrizia, anche per quanto riguarda gli strumenti che utilizziamo.

Truccarsi con pennelli sporchi significa riportare sulla nostra pelle sporco, unto e batteri: questo non solo crea impurità e occlude la pelle, ma potrebbe incentivare lo svilupparsi di brufoli e infiammazioni. L’ideale è lavarli almeno una volta a settimana.

Anche per quanto riguarda l’asciugamano che utilizziamo per il viso, meglio prestare attenzione, soprattutto se abbiamo una pelle problematica. Proprio perché l’umidità è il luogo ideale per la sopravvivenza di germi e batteri, meglio utilizzare panni in microfibra puliti oppure salviette di carta per tamponare delicatamente il viso deterso.

Capire cosa ci fa bene e cosa male: eliminare le fonti di stress e creare maschere fai-da-te con gli ingredienti adatti

Lo stress è nemico della salute e per questo anche della bellezza. Corpo e mente sono strettamente collegati, perciò ogni nostro malessere lo leggeremo sul viso in maniera spietata. Quando dormiamo poco o siamo stressati, oltre venirci colorito grigio e rughette qua e là sul viso, induciamo il corpo a produrre cortisolo. Questo ormone ha tra gli effetti un aumento della produzione di sebo.

Capire quali sono le fonti di disagio e trovare un modo per rilassarci e svagarci è sicuramente un toccasana per la nostra vita, che come piacevole conseguenza ha anche un miglioramento della luminosità della pelle.

Per prenderci cura di noi e coccolarci, è sempre un’ottima idea farci una maschera, magari fai-da-te con ciò che abbiamo in casa. Per esempio, in inverno tutti abbiamo la pelle più secca ma soprattutto disidratata: possiamo mixare un vasetto di yogurt, che è un antinfiammatorio con una componente di acido lattico, mezzo avocado, ricco  di vitamine del gruppo B e acidi grassi, e un cucchiaio miele per l’idratazione. Scommettiamo che vedrete la pelle rinata?

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.