Pedinare figli e partner si può: ecco le app che lo consentono

Esistono moltissime applicazioni che permettono di controllare le persone, ma attenzione, se il soggetto monitorato non è d'accordo, si rischia persino una condanna detentiva.

da , il

    Pedinare figli e partner si può: ecco le app che lo consentono

    Siete mamme ansiose e vorreste controllare ogni passo dei vostri figli? Oppure avete il dubbio che il vostro partner vi tradisca? Oggi è davvero possibile scoprire molto di più su figli e mariti senza fare ricorso agli investigatori privati: vi basterà scaricare l’app giusta sul vostro smartphone. E’ senza dubbio una soluzione semplice, pratica e soprattutto economica. Fate attenzione però, perché l’utilizzo di software che controllino i movimenti di un’altra persona, senza il consenso della stessa, può costarvi molto caro: fino a due anni e due mesi di reclusione per la violazione del diritto di riservatezza.

    Ci sono app più semplici come Trova i miei amici per iPhone e iPad (la versione per telefoni Android è Trova Amici), che permettono di individuare dove si trovano amici e familiari condividendone la posizione: una buona soluzione per sapere dove si trova il proprio figlio o per sapere dove sta andando il proprio compagno. Qualcosa di simile è offerto anche da Facebook: c’è una funzione che consente di sapere quali degli amici si trovano vicino a noi.

    Un aiuto più preciso e dettagliato lo si può ottenere con l’app Family Locator: consente non solo di conoscere luogo e spostamenti delle persone care, ma permette anche di impostare aree non sicure e la possibilità di ricevere notifiche in caso di superamento delle stesse. C’è anche il bottone SOS, che consente di avvisare la famiglia in caso di pericolo.

    Cerberus è invece un app sofisticata che permette di sorvegliare uno smartphone Android da remoto: con questa applicazione potrete controllare la cronologia degli spostamenti, inoltre si può rendere invisibile l’icona dal menu dello smartphone. Attenzione però, dopo sette giorni di prova, dovrete pagare 5 euro per l’utilizzo di un intero anno. Una vera app investigatrice è Mobile Spy: una volta scaricata sul dispositivo da monitorare, permette di ascoltare i suoni ambientali nei dintorni, controllare i social, bloccare altre applicazioni, visualizzare foto e video realizzati dalla persona controllata. Il costo in questo caso diventa di 42 euro a trimestre.

    Infine c’è una app, FlexiSpy, quasi impossibile da smascherare da parte del soggetto osservato: ha un costo di 300 euro all’anno, ma è un vero e proprio agente segreto digitale. La versione completa infatti è abilitata soltanto per i professionisti.

    A voi la scelta.