Pasqua: Segnaposto da stampare

La Pasqua sta per arrivare e per il pranzo di festa, vi proponiamo alcuni divertenti segnaposto pronti da stampare per decorare l vostra tavola con un'idea speciale.

tavola pasqua

Mancano pochi giorni alla Pasqua, e dopo aver stabilito il menù di festa, e pensato a come imbandire la tavola con decorazioni e fiori di stagione, ora è il turno dei segnaposto! Noi ve ne proponiamo alcuni pronti da stampare.
Su una bella tavola di festa, apparecchiata secondo i consigli che vi aggiamo già fornito, tra il profumo dei fiori freschi e quello delle pietanze pasquali, non possono mancare dei segnaposto, a indicare a tutti i commensali dove dovranno sedersi.
 
Di segnaposto di Pasqua ce ne sono di bellissimi, realizzati in veltro, pasta di sale, oppure con la carta, con i fiori e quanto altro, ma siccome lo sappiamo benissimo, quando c’è da preparare un pranzo o una cena per tante persone il tempo è sempre poco, considerando poi tutti gli impegni di una donna di oggi, che sidivide tra famiglia, casa e lavoro, è meglio ricorrere a soluzioni più semplici.
 
Proprio per questo abbiamo pensato a segnaposto pasquali pronti da stampare, basta solo scegliere quello che ci piace di più, accendere la stampante, trovare della carta abbastanza rigida da mantenersi bene in piedi una volta piegata a tenda, nel caso vogliate disporre in questo modo il vostro segnaposto, oppure sceglierne una cha sia liscia al tatto e pregiata, con una grana minore, se volete disporre il segnaposto orizzontalmente sul piatto o appoggiato ad un bicchiere.
 
A questo punto non vi resta che avviare il tasto di stampa (ricordatevi sempre di stampare impostando la qualità di stampa su “ottima”), e una volta stampati tutti i segnaposto, ritagliate lungo i contorni e i tratteggi.
 
Alcuni dei segnaposto si piegano in due metà e si posizionano a tenda, altri sono composti da un unico biglietto, ma come immaginerete se la stampa viene impostata centralmente nel foglio, si può ricavare anche un segnaposto a biglietto da uno a tenda e viceversa, se preferite l’una o l’altra tipologia. Nel secondo caso basta lasciare sul lato superiore del biglietto un rettangolo di carta grande quanto il biglietto stesso e ritagliare il tutto.

Continua a leggere

Foto:
craftzine
clariclari

Continua a leggere

Parole di Ritana Schirinzi

Da non perdere