Pasqua, decorazioni fai da te: le candele

Un’idea per decorare la tavola di Pasqua divertente ed originale: le candeline realizzate con le uova. L’occorrente è economico e facilmente reperibile in casa e la preparazione semplice e bella da effettuare insieme ai bambini.

Candele di Pasqua

La Pasqua 2009 sta per arrivare, mancano pochi giorni ed è tempo di iniziare a pensare alle decorazioni per questa ricorrenza. Oggi vi spieghiamo come realizzare delle bellissime candele di Pasqua fai da te.

Occorrente:
Una pentola in cui sciogliere la cera in bagnomaria.
Vecchi pentolini in cui mettere la cera da sciogliere.
Un coltello
Dei pastelli a cera oppure cera colorata (utilizzando ad esempio vecchie candele colorate) da sciogliere insieme alla cera se si desidera colorarla.
Paraffina, da ricavare utilizzando vecchie candele o acquistandola nei negozi di fai da te.
Stoppini, da acquistare o ricavare da vecchie candele
Uova
 
Procedimento:

  • Mettere la cera a sciogliere nei pentolini e mettere questi in una pentola a bagnomaria.
  • Mantenere l’acqua a 80°C, ma attenzione, non fate bollire l’acqua, per evitare che schizzi di acqua entrino nella cera.
  • Attendere che la cera si sciolga ed aggiungere dei pezzetti di pastello per colorarla, mescolando. La cera liquida è sempre più chiara della cera solidificata, quindi tenetelo presente nel dosaggio del colore.
  • Contemporaneamente alla preparazione della cera, bisogna pensare anche alle uova. Occorre fare un forellino su un’estremità del guscio con uno spillo, allargarlo pian piano e far fuoriuscire il contenuto.
  • Pulire per bene i gusci svuotati e colorarli con coloranti alimentari, oppure lasciarli al naturale, in base alle preferenze.
  • Disporre le uova in una confezione di cartone per uova e posizionare all’interno dei fori uno stoppino per ogni uovo, facendo attenzione che sporga per un paio di cm e che resti posizionato al centro senza poggiarsi sui lati.
  • A questo punto si versa con un imbuto, la cera calda in ogni guscio vuoto, badando bene che lo stoppino resti in posizione centrale durante la colata e che sporga dalla cera.
  • Una volta riempiti tutti i gusci, si lasciano raffreddare in modo che la cera possa solidificarsi.
  • Per finire si dispongono tutti i ceri nei portauovo e si utilizzano per decorare la tavola di Pasqua.

     

    Foto:
    1.bp
    marthastewart
    ecomotors

  • Parole di Ritana Schirinzi

    Ritana Schinzi è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di bellezza, accessori beauty, stile.