Parlare al cellulare è pericoloso anche mentre si cammina

Il cellulare, più di qualsiasi oggetto d'uso comune, è in grado di abbassare il livello di attenzione al punto da estrenarci completamente da quello che ci accade intorno. Lo dimostra un esperimento effettuato da un gruppo di psicologi americani.

Quante volte vi è capitato di camminare e usare il cellulare contemporaneamente? Quante volte siete inciampate in una buca o non avete visto un gradino? Telefonare mentre si cammina può sembrare un gioco da ragazzi, in realtà il cellulare è l’oggetto d’uso comune che è in grado di distrarci di più. Mentre siamo conversando, il livello di attenzione cala bruscamente e quello che ci accade attorno passa in secondo piano. La prova scientifica arriva grazie a un curioso esperimento effettuato da un team di psicologi americani della Western Washington University. I risultati dello studio sono apparsi sulla rivista Applied Cognitive Psychology.

La distrazione che deriva dall’uso del cellulare – quella che gli studiosi hanno soprannominato “cecità da disattenzione” – è in grado di inibirci dagli stimoli nuovi e inaspettati, anche quelli che si presentano a un palmo dal naso. Per dimostrarlo gli psicologi dell’istituto di ricerca statunitense hanno piazzato nel bel mezzo di una zona affollata un clown, vestito con abiti stravaganti e un nasone rosso sgargiante. Il curioso personaggio, d’accordo con i ricercatori, andava incontro ai passanti con il suo uniciclo. Gli psicologi hanno così potuto registrare le reazioni di quattro tipologie di passanti: quelli che stavano parlando al cellulare, quelli che stavano ascoltando musica con un lettore mp3, le coppie che stavano parlando e i normali pedoni. Per tutti i passanti sono state registrate le reazioni, prendendo in considerazione il numero di cambi di direzione, gli stop nella marcia, le collisioni con gli altri pedoni e le collisioni evitate all’ultimo momento. Alla fine dell’esperimento, è stato inoltre chiesto ad alcuni pedoni se avessero notato qualcosa di insolito.

 
Tirando le somme, i ricercatori hanno constatato che i passanti più distratti erano proprio quelli che stavano parlando al cellulare. Di questi, solo il 25% aveva notato il clown, contro il 51% dei pedoni che si limitavano a camminare, il 61% di quelli con il lettore mp3 e il 71% di quelli in coppia.

 
Nelle zone trafficate, purtroppo, una piccola distrazione può costare cara. E’ sempre opportuno prestare la massima attenzione a dove si mettono i piedi, se non addirittura fermarsi finché la conversazione non è conclusa. E’ quasi inutile ribadire quanto sia rischioso usare il cellulare mentre si guida.

Parole di Lucrezio.Bove

Lucrezio.Bove è stata collaboratore di Pourfemme dal 2010 al 2016, occupandosi principalmente di salute, alimentazione, benessere.