Papa Francesco apre al diaconato femminile [FOTO]

Papa Francesco ha annunciato l'istituzione di una commissione di studio sul diaconato femminile nella Chiesa cattolica.

Pubblicato da Domenico Giampetruzzi Venerdì 13 maggio 2016

Papa Francesco ha annunciato l’istituzione di una commissione di studio sul diaconato femminile nella Chiesa primitiva che rappresentano “una possibilità per oggi”. La straordinaria e importantissima apertura dell’ottavo sovrano dello Stato della Città del Vaticano sta facendo rapidamente il giro del mondo. Durante l’udienza nell’Aula Paolo VI in Vaticano a 900 religiose appartenenti all’Unione internazionale superiore generali, il 266º papa della Chiesa cattolica ha dichiarato che la Chiesa ha bisogno che le donne entrino nel processo decisionale e si è augurato che possano guidare un ufficio in Vaticano.
Papa Jorge Mario Bergoglio continua a stupire i fedeli e il mondo intero. “La Chiesa deve coinvolgere consacrate e laiche nella consultazione, ma anche nelle decisioni – ha sottolineato Papa Francesco – perché ha bisogno del loro punto di vista. E questo crescente ruolo delle donne nella Chiesa non è femminismo: la corresponsabilità è un diritto di tutti i battezzati, maschi e femmine”. Il sovrano della Città del Vaticano ha poi asserito che troppe donne consacrate sono “donnette” piuttosto che persone coinvolte nel ministero del servizio e ha aggiunto: “La vita consacrata è un cammino di povertà, non un suicidio”.

LEGGI LA SVOLTA DI PAPA FRANCESCO SULL’ABORTO

Il diaconato è il primo grado dell’ordine sacro, seguito dal sacerdozio e dall’episcopato. I diaconi possono amministrare alcuni sacramenti, come ad esempio il battesimo e il matrimonio. La significativa, storica e lodevole apertura di Papa Bergoglio avvicinerebbe la Chiesa cattolica a quella anglicana, dove ci sono già donne preti e vescovi.

LEGGI IL DISCORSO DI PAPA FRANCESCO SULL’IMPORTANZA DELLE DONNE

Vedi anche: