Papà fa nascere bambino guidato al telefono dal 118: piccolo e mamma stanno bene

Un neo papà, della provincia di Pavia, ha fatto nascere il suo bambino in casa grazie all'aiuto dell'operatore del 118 che lo ha guidato in tutto il processo. La mamma, all'ottavo mese di gravidanza, ha iniziato ad accusare contrazioni improvvise e, il piccolo, è nato prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Pubblicato da Redazione Martedì 10 aprile 2018

Papà fa nascere bambino guidato al telefono dal 118: piccolo e mamma stanno bene

Diventare padre è sicuramente una delle gioie più grandi che possano capitare a un uomo, ma lo è ancora di più far nascere il proprio bambino. E’ successo alle porta di Pavia, a Groppello Cairoli, dove un neo papà ha dovuto far fronte a una emergenza e, grazie all’aiuto del 118, ha potuto far nascere il suo bambino senza alcuna conseguenza per mamma e piccolo.

Ottavo mese di gravidanza, contrazioni improvvise e tanta voglia di nascere: sono questi i tre elementi fondamentali della vicenda avvenuta a Gropello Cairoli, piccolo comune della Lomellina, in provincia di Pavia.

Il neo papà pavese si è dovuto trasformare in men che non si dica in un ostetrico provetto, il tutto grazie al prezioso aiuto del 118 che ha guidato l’uomo attraverso le varie fasi del parto prima dell’arrivo dell’ambulanza.

I soccorritori dell’ambulanza, giunti poco dopo il parto, hanno trovato la mamma e il bambino in ottime condizioni: Gabriele, così è stato chiamato il bambino, pesa 3kg e gode di buona salute.

Il parto, perfettamente riuscito, non ha avuto alcuna conseguenza per mamma e piccolo che ora si trovano nel reparto di Ostetricia presso il Policlinico San Matteo di Pavia.

Una storia a lieto fine che ha dimostrato, ancora una volta, come la perfetta cooperazione può portare solo del bene.

Foto in apertura bady qb on Unsplash