Panico ad Aprilia, due forti scoppi davanti al liceo: arrestato ex studente

Le due presunte molotov lanciate dal ragazzo hanno provocato delle fiamme che sono state prontamente spente dai Vigili del Fuoco

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 20 dicembre 2018

Panico ad Aprilia, due forti scoppi davanti al liceo: arrestato ex studente

Mattinata di paura all’ingresso di un istituto scolastico di Aprilia. Poco prima delle 8, un ex studente si è presentato davanti al liceo Rosselli. Ha iniziato a urlare contro gli altri alunni e a un certo punto ha detto di avere con sé una bomba. I ragazzi terrorizzati, hanno iniziato a scappare per mettersi al sicuro. Nel mentre il giovane ha fatto esplodere qualcosa che ha provocato due forti boati. 

Il violento frastuono ha allarmato la dirigenza scolastica che ha immediatamente avvertito le Forze dell’Ordine. Sul posto sono subito sopraggiunti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. I pompieri si sono attivati per spegnere le fiamme causate da quelle che pare fossero due molotov lanciate dall’ex studente. I militari invece hanno identificato il ragazzo e lo hanno arrestato. E’ stato facilmente individuato poiché indossava una mimetica.

Nel frattempo la scuola è stata evacuata per sicurezza. Non si registrano feriti. I Carabinieri hanno esaminato l’istituto per verificare che non fossero stati posizionati altri ordigni artigianali.

LEGGI ANCHE: Scuola media evacuata nella bergamasca: paura per una polvere proveniente da un cantiere