Padre incestuoso uccide la figlia, il neonato che aveva avuto con lei e il padre adottivo, poi si spara

Una tragedia nata da un incesto: Katie, data in adozione a 10 anni, ritrova il padre biologico al compimento della maggiore età. I due hanno una storia e la ragazza resta incinta. Quando lei prova a lasciarlo, scatta la follia omicida

da , il

    Padre incestuoso uccide la figlia, il neonato che aveva avuto con lei e il padre adottivo, poi si spara

    Il papà al centro di questo scandalo ha ucciso la figlia di 20 anni con cui aveva un rapporto incestuoso, il neonato nato dalla loro storia e il padre adottivo della ragazza. Poi ha rivolto contro se stesso la pistola e si è suicidato. Steven Pladl, 43 anni, è stato trovato morto a New York nella sua auto per un colpo di pistola autoinflitto. Partendo da questo ritrovamento, la polizia ha scoperto un bagno di sangue che ha attraversato migliaia di chilometri e tre stati degli USA.

    La figlia 20enne di Steven, Katie, e il padre adottivo della ragazza Anthony Fusco sono stati ritrovati morti nel loro vialetto di casa in Connecticut. E la cosa più tragica di tutte, è che il bambino di soli 7 mesi concepito illegalmente da un rapporto di incesto tra Katie e il padre biologico Steven, è stato ucciso in North Carolina, dove la coppia viveva.

    Katie era stata data in adozione nel 1998 ma a 18 anni aveva cercato i suoi genitori biologici. Quando li ha incontrati, i due erano sposati e avevano avuto altre due figlie. Nel giro di pochi mesi, la ragazza si è trasferita a casa della famiglia.

    Ma subito i rapporti hanno iniziato a incrinarsi e la moglie di Steven Alyssa se n’è andata di casa, portando con sé le due figlie più piccole. La donna avrebbe poi scoperto la storia perversa leggendo il diario di una delle due bambine, in cui c’era scritto che Katie era incinta e aspettava un bambino dal padre.

    Steven ammette il reato alla moglie, e le confessa di volersi sposare con la figlia. La coppia si trasferisce in North Carolina, e il padre dice alle figlie più piccole di fare riferimento a Katie come alla loro matrigna.

    Quando i due vengono ritrovati, sono accusati di incesto e adulterio.

    Poi la tragedia e l’allarme alla polizia da parte della madre di Steven, la quale ha riferito: “Sua moglie Katie ha rotto con lui per telefono, lei è a New York e lui mi ha detto che sta andando a prenderla. Ha ucciso il bambino. Mi ha detto di chiamare la polizia”.

    Da qui, il ritrovamento della scia di cadaveri lasciati da questa storia incestuosa.