Osimo, bambino ferito al volto con un fucile da caccia: ricoverato in rianimazione

E' in attesa di un intervento chirurgico per rimuovere le schegge dal viso e dal collo

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 29 ottobre 2018

Osimo, bambino ferito al volto con un fucile da caccia: ricoverato in rianimazione
Foto di repertorio Ansa

Un bambino di dieci anni è stato colpito in volto e al collo da una ventina di piombini di un fucile da caccia. Immediatamente soccorso, il piccolo è stato ricoverato in rianimazione in prognosi riservata all’ospedale materno infantile Salesi di Ancona. E’ successo a Osimo nel tardo pomeriggio di ieri.

Il bambino ha riportato numerose fratture al volto e al cranio. Nel corso della mattinata dovrebbe essere sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere le schegge. E’ stato chiesto un consulto al chirurgo del reparto Maxillo Facciale di Torrette, Marco Messi.

Il piccolo sarebbe stato colpito durante una battuta di caccia, dove si trovava in compagnia del padre. Non è chiaro se i due stessero partecipando.

Esiste l’ipotesi che il proiettile sia andato a infrangersi contro un muretto e di rimbalzo i piombini abbiano colpito il piccolo. Tuttavia la ricostruzione della dinamica dell’incidente è ancora in corso.

LEGGI ANCHE: Varese shock: 66enne spara col fucile in faccia al nipote. Pensava fosse un fagiano