Orrore in casa: 4 bambini chiusi nella gabbia per cani, arrestati i genitori

In manette una giovane coppia: i piccoli erano imprigionati in uno spazio angusto da anni, e i vicini non sapevano della loro esistenza. Secondo gli inquirenti non sarebbero mai usciti di casa.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 14 febbraio 2019

Orrore in casa: 4 bambini chiusi nella gabbia per cani, arrestati i genitori
Foto: Pixabay

Casa-lager scoperta in Texas, dove la polizia ha salvato 4 bambini (tre maschi e una femmina) da una vita in catene. Erano tenuti intrappolati in una gabbia per cani, in grave stato di denutrizione e costretti a stare tra sporcizia ed escrementi. In manette i genitori.

Casa degli orrori: bimbi tenuti in gabbia

Le cronache americane hanno registrato la terribile storia di 4 fratellini, di cui una femminuccia, tenuti nella gabbia per i cani e costretti a vivere tra le feci e senza cibo a sufficienza.

Registi di questa assurda serie di atrocità i genitori, arrestati dalla polizia per le gravissime condizioni in cui hanno tenuto i loro figli. I minori sono stati trovati in pessimo stato, denutriti e disidratati.

Le piccole vittime, che hanno età compresa tra uno e 5 anni, sono stati salvati dopo la segnalazione di un vicino di casa che ha allertato le autorità per una lite in famiglia.

Arrivati sul posto, gli agenti hanno parlato con i coniugi e hanno sentito le voci dei minori. Insospettiti, hanno ispezionato l’appartamento scoprendo l’orrore.

I bambini erano costretti in uno spazio di circa un metro quadrato, completamente circondati da urine ed escrementi. I piccoli erano anche costretti a guardare da lontano il cibo che la madre e il padre consumavano senza condividerlo con loro, e in cucina un frigorifero sotto chiave.

Affidati ai servizi sociali

Trasportati in ospedale, i piccoli hanno recuperato le forze e sono stati affidati ai Servizi sociali. A carico dei genitori l’accusa di maltrattamenti su minori, e dopo l’arresto li attende il processo.

Gli inquirenti hanno raccolto la testimonianza di numerosi vicini della coppia, che hanno affermato di non aver mai visto dei bambini nei paraggi e di non essere a conoscenza che i due avessero figli.