Offre lavoro a 1.500 euro al mese ma non trova nessuno: l’odissea di un imprenditore

Una storia che suona paradossale e incredibile, ma purtroppo vera. La ricerca di personale da introdurre nell'organico della sua azienda si sta rivelando un'impresa più ardua del previsto.

Pubblicato da Giovanna Tedde Mercoledì 19 dicembre 2018

Offre lavoro a 1.500 euro al mese ma non trova nessuno: l’odissea di un imprenditore
Foto: Pixabay

Contratto a tempo indeterminato nel settore moda, stipendio mensile di 1.500 euro con annessa tredicesima e quattordicesima. Tutto molto bello, se non fosse che questa offerta di lavoro è andata ‘deserta’. L’imprenditore cerca dipendenti e nessuno accetta.

Offre lavoro e non trova nessuno

La storia che stiamo per raccontarvi arriva da Milano, culla della moda e dell’evoluzione del mondo del lavoro. Stavolta, però, la cronaca riguarda una singolare ‘caccia’ al dipendente, condizione in cui versa un imprenditore noto nel settore del fashion.

Lui si chiama Francesco Casile e da tempo è imbrigliato nelle trame di una situazione davvero sui generis. Non è una persona che cerca lavoro, ma cerca di darlo, clamorosamente invano.

A fronte di un’offerta dall’assetto allettante, nessuno accetta. Non ci sarebbe una persona disposta a lavorare nel suo staff.

Questo nonostante non si tratti di un orizzonte professionale precario e ‘spaventoso’: 1.500 euro al mese, contratto a tempo indeterminato, tredicesima e quattordicesima.

Nessuno dei candidati avrebbe mai mostrato un autentico interesse per ottenere il posto di lavoro.

Lo ha rivelato lui stesso ai microfoni di Stasera Italia, su Rete 4, tracciando il perimetro di un problema vissuto ‘a parti inverse’. Capita anche questo nell’era della crisi economica, nonostante il sempre più profondo baratro della disoccupazione giovanile.

L’orario lavorativo è dalle 9.30 alle 17 (…). Mi è stato detto ‘per 1.500 euro preferisco il reddito di cittadinanza’, e anche ‘il colloquio alle 10? È presto, possiamo fare a mezzogiorno?’“.