Obama parla di mascolinità tossica con le figlie Sasha e Malia

Che cosa si aspetta la società di oggi da un giovane uomo? L'ex presidente degli Stati Uniti si confronta con le figlie Sasha e Malia sul tema della mascolinità tossica

obama sasha malia

Foto Getty Images | Chip Somodevilla

In quanto ex presidente degli Stati Uniti d’America, ma soprattutto in quanto padre di due giovani donne, Barack Obama ha un’idea abbastanza chiara di cosa la società di oggi si aspetta dagli uomini. La nostra visione spesso riduttiva di cosa voglia dire essere maschio, non solo plasma le celebrità che idolatriamo, ma permea anche le politiche che sosteniamo e la classe dirigente che ci rappresenta. Per questo motivo, Barack Obama ha sentito il bisogno e il dovere di confrontarsi con le sue figlie sul tema della mascolinità tossica, del narcisismo che affigge molti giovani uomini, e non solo. Ne ha parlato nell’ultimo episodio del podcast che lo vede protagonista insieme a Bruce Springsteen, “Renegades: Born in the Usa”.

Leggi anche: 8 segnali per capire se il tuo partner è narcisista

Che cos’è la mascolinità tossica, secondo Barack Obama

La mascolinità tossica è rappresentativa di ciò che ci si aspetta dal “sesso forte” nella nostra società: potere, successo economico e conquiste sessuali. Le emozioni devono essere represse, gli obiettivi economici e il successo lavorativo sono il culmine di una vita vissuta davvero. Nel corso della loro chiacchierata, Barack Obama e il cantante hanno parlato di uomini e di “mascolinità tossica“, concentrandosi in particolare su certi aspetti ancora dominanti nella cultura americana.

Parlo con le amiche delle mie figlie di come crescono i ragazzi maschi“, esordisce Barack Obama. “Gran parte della cultura pop dice loro che ciò che conta in modo chiaro e determinante per essere un uomo, per essere virile è eccellere nello sport e nelle conquiste sessuali“, spiega l’ex presidente, che ricorda un dialogo avuto con le figlie Sasha e Malia.

Leggi anche: Come trattare un narcisista e farsi rispettare

Chi è l’uomo tradizionale americano: le caratteristiche

Anche Bruce Springsteen prende posizione, aggiungendo che la violenza è il tratto principale della mascolinità americana. “Violenza almeno quando è salutare, è inclusa nello sport. Più tardi, alla lista si aggiunge il fare soldi. Quanti soldi puoi riuscire a fare?“, prosegue Obama, che si interroga sul valore del successo economico per l’affermazione della mascolinità.

Tuttavia, quando si parla di uomo americano tradizionale, ci sono anche doti degne di emulazione, “come il senso di responsabilità, la disponibilità a sacrificarsi per la famiglia e per le generazioni future“, racconta Obama. Ma queste qualità non riescono tuttavia a cancellare il fantasma della mascolinità tossica, che rischia di sfociare in forme patologiche di narcisismo.

Leggi anche: Ma il narcisista può innamorarsi del partner?

Cosa fare per superare la mascolinità tossica

Ci sono un sacco di cose di cui per tanto tempo non abbiamo tenuto conto“, ha spiegato l’ex presidente parlando del #MeToo e della parità di genere. Ma cosa si può fare per superare l’idea di mascolinità tossica che abbiamo in molti casi introiettato dentro di noi? “Non abbiamo mai completamente fatto i conti con chi erano i nostri padri, cosa avevano dentro, come sia importante capirlo e parlarne, quali lezioni dobbiamo imparare. Tutto questo è rimasto sepolto“, ha aggiunto Obama.

Leggi anche: Cosa ci dice il narcisismo di Malcom & Marie

Parole di Linda Pedraglio