Nuove tendenze allo Shopping Roma Sex and the City

Dopo aver preso parte allo Shopping Roma Sex and the City vi raccontiamo come è andata e cosa ci propongono le artiste internazionali in fatto di moda, design, arte e idee fantasiose dal mondo femminile. Dagli abiti agli accessori, passando per le opere d'arte e la cucina.

Shopping Roma Sex and the City

Come vi avevamo già anticipato qualche giorno fa, si è tenuto a Roma il primo appuntamento di Shopping Party Rome Sex and the City, e noi di Pour femme non potevamo non esserci per farvi conoscere le ultime tendenze in fatto di moda, design e creatività rigorosamente al femminile.
L’evento si è svolto nella giornata di ieri, 19 novembre, dalle 11 alle 22 presso villa Mercadante, una splendida location ai Parioli, nel cuore snob della Capitale.
Noi donne, in fatto di creatività e idee utili e geniali abbiamo un intuito molto spiccato, e lo Shopping Sex and the city ce l’ha confermato.
 
Durante l’evento, atmosfera molto rilassata, stile lounge che favorisce il dialogo diretto con le espositrici e fa apprezzare la location. Di trovate interessanti ne abbiamo viste molte, e vi presentiamo quelle che ci sono sembrate più cool, da cui prendere spunto o tenere in mente per i nostri prossimi acquisti.
 
Nella nostra shopping bag ci mettiamo sicuramente le creazioni di gioielleria di Juju, realizzate da un’abile designer olandese, in argento con uno stile attualissimo, e poi i cappellini e i fermagli estrosi di Bettina Thomas, che ricordano quelli indossati da Sarah Jessica Parker in Sex and the city. Belle e funzionali le borse di Alexandra Bee, pensate in base alle esigenze femminili, e i gioielli in passamaneria di Anna Alex, in perfetta linea con le tendenze del momento in fatto di accessori che prediligono i materiali alternativi.
 
Tra le proposte che hanno a che fare con l’arte pittorica, ci sono piaciute le creazioni di Cristina Pacchiarotti, che realizza quadri dedicati ai feticci di tutte le donne: le scarpe e le borse. Cosa ci può descrivere meglio dei nostri accessori? Vissuti, consumati e abbandonati, oppure messi in bella mostra sul ripiano più in vista del nostro guardaroba, gli oggetti ci raccontano.
Interessanti anche i ritratti stile pop di Benny e Carolina, ricavati da semplici foto ritratto, decontestualizzate e rielaborate in chiave contemporanea.
 
Dulcis in fundo, in senso strettamente letterale, le delizie culinarie di Cake Gallery. Dolce e salato prodotti con ingredienti genuini, ricette tradizioni home made e venduti in confezionati assolutamente chic.
 
Da segnare anche i trattamenti di Aveda , un’intera linea che va dalle candele, fino alle tisane e ai prodotti per il corpo, tutta pensata per rilassarsi dopo una giornata di stress.

Continua a leggere

Poi interessanti anche le creazioni di Alice Schot, Anna Sammarone, Artedeisa, Carolina Calabresi, Chiara BCN, JunkoKyoto, Le Capresi, Lucia Geraci, macharten, Sartoria Polini, Simona Romagnoli, Ventiseiventisette, VdL.

Continua a leggere

 
Tirando le somme, l’evento è stato piacevole, pensato come un appuntamento in un salotto chic dell’upper class, dove si discute tra donne e si mostrano gli ultimi acquisti commentandoli tra amiche. Un grazie alle organizzatrici Alexandra de Curtis, Simona Romagnoli e Sara Levi, e un in bocca al lupo alle artiste presenti, tutte assolutamente molto brave.

Continua a leggere

Parole di Ritana Schirinzi

Da non perdere