Nonna di 50 anni incinta di 4 gemelli grazie alla fecondazione in vitro

Il caso di Tracey Britten è un vero e proprio record nazionale. 3 figli dal primo matrimonio e 8 nipoti di età compresa tra 7 mesi e 11 anni: si prepara ad accogliere i suoi 4 gemelli.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 13 settembre 2018

Nonna di 50 anni incinta di 4 gemelli grazie alla fecondazione in vitro

Dal Regno Unito la storia di una nonna di 50 anni rimasta incinta grazie alla fecondazione in vitro. Ora aspetta 4 gemelli, e il suo è il caso più sorprendente in tutta la nazione. Si tratta, infatti, della donna più ‘anziana’ arrivata a una gravidanza plurigemellare.

Nonna e futura mamma: 4 gemelli a 50 anni

8 nipoti (di età compresa tra 7 mesi e 11 anni) e una gravidanza plurigemellare a 50 anni, grazie alla fecondazione in vitro che le consentirà di dare alla luce i suoi 4 gemelli. Il parto cesareo avverrà allo scadere delle 32 settimane, e Tracey Britten è protagonista del caso che sta monopolizzando le cronache inglesi.

La donna aspetta tre femmine e un maschietto. Il trattamento cui si è sottoposta per restare incinta le è costato circa 7mila sterline ed è stato portato a termine a Cipro.

Già madre di tre figli

La futura mamma sembra del tutto indifferente alle tantissime critiche che le sono state mosse in questi giorni tra social e carta stampata.

Non sento il peso dei miei 50 anni e le persone possono dire quello che vogliono. Non conoscono la mia storia“, ha detto entusiasta al Sun.

Tracey Britten ha già tre figli, che oggi hanno 32, 31 e 22 anni, nati dal primo matrimonio (concluso nel 2003).

Nel 2005 ha iniziato la sua storia d’amore con l’attuale compagno, e nel 2006 è rimasta incinta ma ha scelto di abortire perché non si sentiva pronta per il quarto figlio.