Neonato in arresto cardiaco, la madre lo salva guidata al telefono dal 118

In provincia di Genova una donna si è trovata a dover affrontare un momento drammatico, con il rischio di perdere per sempre il suo bambino. Le indicazioni per rianimare il neonato ricevute dal 118 si sono rivelate provvidenziali: la mamma le ha messe in pratica e lo ha strappato alla morte.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 22 febbraio 2018

Neonato in arresto cardiaco, la madre lo salva guidata al telefono dal 118

In provincia di Genova, un neonato in arresto cardiaco è stato salvato dalla madre, che ha seguito le indicazioni del 118. Provvidenziale la messa in atto delle istruzioni fornite dai sanitari al telefono, in un momento di grande sangue freddo che ha permesso alla donna di rianimare il suo bambino. Un salvataggio in extremis, compiuto con un massaggio cardiaco che lo ha strappato alla morte.

Il neonato salvato con il massaggio cardiaco

La mamma ha salvato il suo bimbo grazie alla prontezza e lucidità di intervento. Il piccolo, colpito da arresto cardiocircolatorio, è stato rianimato dalla donna, che ha seguito alla lettera le indicazioni telefoniche degli operatori del 118.
Il malore ha colto il neonato nel negozio di un centro commerciale di Sampierdarena. Insieme alla madre e al bambino anche la nonna e una zia. All’arrivo dei soccorsi, aveva ripreso a respirare autonomamente, per poi essere trasferito al Gaslini dove è tuttora ricoverato, nel reparto di Rianimazione.
La prognosi resta riservata ma il sangue freddo della mamma ha permesso al piccolo di sopravvivere. Sul posto, al momento dell’accaduto, sono intervenuti anche i volontari del soccorso della Fiumara, e in seconda battuta un medico rianimatore del Gaslini che, fuori servizio, si è trovato per puro caso nel negozio.