Napoli: 17enne malata di cancro bullizzata da una compagna di scuola

La giovane è stata presa di mira proprio per via della sua malattia

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 3 ottobre 2018

Napoli: 17enne malata di cancro bullizzata da una compagna di scuola
Foto: Pixabay

Al dramma di avere un tumore per una 17enne della provincia di Napoli si è unito quello del bullismo: la giovane, affetta da melanoma, ha subito pressioni psicologiche e aggressioni fisiche all’interno dell’istituto scolastico Luca Pacioli di Sant’Anastasia, che sta frequentando. A denunciare la vicenda sono stati i genitori.

I familiari hanno raccontato che la figlia è stata ripetutamente insultata, minacciata e picchiata. La denuncia è partita lo scorso 27 settembre, dopo che Anna (nome di fantasia) si è presenta al Pronto Soccorso dell’Ospedale del Mare di Napoli con escoriazioni ed ecchimosi. Con la cartella clinica in mano i genitori si sono rivolti alle Forze dell’Ordine.

La ragazzina, secondo i racconti della famiglia, è stata presa di mira da una compagna di scuola, che l’avrebbe più volte minaccia verbalmente e fisicamente proprio per via della sua malattia. Il dettaglio ancor più sconcertante infatti, è che le aggressioni erano strettamente legate alla condizione clinica della giovane. Come se avere un cancro per Anna potesse essere una ‘colpa’.

Ora i genitori sono preoccupati per la salute psicologica della 17enne, proprio per questo chiedono maggior attenzione e collaborazione da parte del personale scolastico.

La denuncia è stata inoltrata anche al provveditorato scolastico della Regione Campania.

Meno di un mese fa, nel Regno Unito, un 14enne, vessato dai bulli, si è impiccato.