Miss Italia 2010: Alessia, la sospettata trans, smentisce in diretta

Alessia Mancini, l’aspirante Miss Italia, sospettata negli ultimi giorni di essere un trans, dopo essere stata eliminata, è scoppiata in lacrime in diretta televisiva su Raiuno smentendo tutte le voci, ed inveendo contro un giornalista. Una vicenda che a quanto dice l’ha distrutta psicologicamente e colpita nel profondo.

Alessia Mancini, la partecipante a Miss Italia, sospettata negli ultimi giorni di essere un trans, come vi abbiamo spiegato anche noi di Pourfemme, ieri sera, durante la semifinale del concorso, dopo essere stata eliminata, è scoppiata in lacrime in diretta televisiva su Raiuno smentendo tutte le voci che mettevano in dubbio il suo essere donna dalla nascita. Ecco un video che vi racconta come andata, intanto per lei c’è ancora la speranza di un ripescaggio questa sera.

Miss Lazio, in gara con il numero 53, ha smentito ogni voce in diretta tv, accusando i giornalisti di “dire cattiverie pur di fare soldi e senza guardare cosa può scatenare in una persona dire queste cose.”
 
Alla sua dichiarazione, Riccardo Signoretti, giornalista di ‘Vero’ e ‘Stop’ ospite in studio, le fa notare che dare della trans ad una donna «non è accusare di essere una ladra e non è il caso di fare tragedie» e che alcune voci sospettano in una montatura della sua agenzia.
 
Alessia risponde inviperita «Ti piacerebbe se qualcuno dicesse che sei una donna e ti sei sottoposta ad operazione? A questo punto penso di sì…» mettendo in dubbio la sua professionalità di giornalista.
 
Ovviamente questo fa scattare l’ira di Signoretti, che le fa notare che è il caso di abbassare i toni e di portare rispetto.
 
Sul finire sono lacrime, delusione e tanta rabbia per essere stata esclusa dalla finale di Miss Italia. Ciò che resta è solo la speranza di un ripescaggio in extremis.

Parole di Ritana Schirinzi

Ritana Schinzi è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di bellezza, accessori beauty, stile.

Potrebbe interessarti anche