Milano, trova fede nuziale: appello per rintracciare il proprietario

Per risolvere il mistero e arrivare al legittimo proprietario dell'anello, la ragazza che lo ha trovato per strada ha deciso di diffondere la notizia del ritrovamento su Facebook, estendendo così la ricerca.

fede nuziale ritrovata

Trovata una fede nuziale per strada, a Milano: immediato l’appello sui social per rintracciare il proprietario. A fare la scoperta è stata una donna, che appena uscita dall’ufficio avrebbe notato l’anello in viale Majno, prima di dare il via alla ricerca dell’uomo che l’ha smarrita.

La mobilitazione sui social è scattata immediatamente, dopo che Laura Sensi, impiegata, ha trovato l’anello per strada. Si cerca il legittimo proprietario della fede nuziale, che appartiene chiaramente a un uomo.

L’enigma è ancora più difficile perché non c’è alcun nome inciso, ma soltanto una data, che rimanderebbe a un matrimonio celebrato circa 50 anni fa.

Per questo, al fine di massimizzare l’efficacia della ricerca, la donna ha deciso di rivolgersi al potere del web,  pubblicando foto e appello su Facebook.

Ieri a Milano, in viale Luigi Majno, all'altezza del civico 17 (vicinanze incrocio con via Gioacchino Rossini) ho…

Pubblicato da Laura Sensi su Giovedì 2 agosto 2018

“Ero appena uscita dall’ufficio e stavo raggiungendo la metropolitana, intorno alle 18.30, quando ho notato l’anello, all’altezza dell’incrocio con via Rossini, e l’ho raccolto”.

Laura Sensi si è detta pronta a consegnare il prezioso gioiello alla persona che lo ha perso, e ha precisato che leggerà ogni commento e ogni messaggio al fine di arrivare alla soluzione del ‘giallo’.

E risale al giugno scorso la vicenda che ha visto coinvolto un marito ‘sbadato’, volato addirittura in Brasile con la moglie per farsi benedire la nuova fede (dopo aver perso la prima). Ma una donna, 29 anni dopo, ha ritrovato l’anello nello stesso punto in cui la coppia lo aveva disperatamente cercato, e attraverso i social è riuscita a rimetterlo al dito del suo proprietario.

Il tam tam su internet aiuta spesso ai proprietari di oggetti smarriti a ritornarne in possesso, come nel caso di questo appello di un libro sui dinosauri smarrito da un bambino.

Generosità e altruismo possono fare grandi cose e queste storie che spesso sono a lieto fine donano un po’ di leggerezza ai nostri cuori.

Parole di Giovanna Tedde