Milano, cyberbullo ammonito dalla questura: seguirà un percorso terapeutico

La questura del capoluogo lombardo ha emesso il primo provvedimento di ammonimento a carico di un 14enne. Per mesi ha perseguitato un compagno di scuola sui social.

da , il

    Milano, cyberbullo ammonito dalla questura: seguirà un percorso terapeutico

    La questura di Milano ha stabilito un ammonimento a carico di un cyberbullo di 14 anni. Intraprenderà un percorso terapeutico volto a ripristinare una condotta rispettosa e che gli consenta di capire gli errori commessi. Per mesi, dal gennaio scorso sino ad aprile, avrebbe perseguitato incessantemente un compagno di classe sui social.

    Cyberbullo ammonito: frequenterà un corso

    Il bullo di 14 anni che per mesi ha vessato un compagno di scuola con atti persecutori via social network è stato formalmente ammonito dalla questura di Milano.

    Con un profilo Instagram avrebbe caricato fotomontaggi denigratori, che avrebbero leso la sessualità del coetaneo. Un vero e proprio scenario di bullismo che ora vedrà il principale autore protagonista di un percorso di recupero.

    Il 14enne è stato raggiunto da un provvedimento di ammonimento, che prevede l’inserimento in un percorso terapeutico volto a prendere coscienza del reato commesso. La durata dell’iter cui sarà sottoposto dipenderà dalla risposta fornita alla procedura.

    Ad allertare la polizia postale sulle umiliazioni subite dal ragazzino era stato suo padre, che aveva intercettato il malessere crescente del minore.