Milano, bambino caduto sui binari: chi è Lorenzo, il 18enne che lo ha salvato

Poche frazioni di secondo per realizzare che suo figlio era finito sui binari, poi la disperazione e l'intervento provvidenziale di un giovane che, con il sangue freddo di un eroe, lo ha salvato. La vicenda è accaduta nella stazione di Repubblica, la scena nelle immagini delle telecamere di sicurezza.

Pubblicato da Giovanna Tedde Mercoledì 14 febbraio 2018

Milano, bambino caduto sui binari: chi è Lorenzo, il 18enne che lo ha salvato
Foto / ansa

Non ci ha pensato molto Lorenzo, 18 anni, che ha salvato un bambino lanciatosi sui binari della stazione di Repubblica a Milano. Con un balzo si è calato per recuperare il piccolo, aveva intuito la gravità della situazione e non gli è servito molto per scegliere. Così, in pochi secondi, è diventato quello che potrebbe definirsi un eroe, in un pomeriggio qualunque nella stazione della metro di Repubblica.

Lorenzo, a 18 anni un gesto da eroe

Lorenzo Pianazza ha 18 anni, e si è trovato ad affrontare una situazione difficile con un grande sangue freddo. Dalle immagini delle telecamere di sicurezza della stazione di Repubblica, a Milano, si vede chiaramente un bambino di pochi anni che, in un momento di distrazione della mamma, con un scatto improvviso si lancia sui binari della metro.
Il fatto è accaduto alle 15 di martedì scorso, e il pronto intervento di Lorenzo ha scongiurato il peggio. Provvidenziale anche l’intervento di un agente della stazione Atm che, intuita la situazioone, ha bloccato l’arrivo del treno tramite comando di emergenza.

Pochi istanti per decidere, poi il salvataggio

Il 18enne è uno studente che faceva ritorno da scuola, e sembra non capacitarsi di tanta attenzione sul suo conto. In fondo, afferma, ha fatto semplicemente quello che era giusto fare.
“C’era un po’ di gente che si avvicinava e allora mi sono detto ‘ce la faccio, salto giù, lo prendo e riesco a risalire’. Ho anche immaginato di correre in fondo al binario casomai fosse arrivato il treno”.
Sono le parole di Lorenzo, grazie al quale ora il piccolo di due anni e mezzo è vivo. Madre e figlio, di origini senegalesi, sono stati accompagnati in ospedale e il bambino sta bene.
Il sindaco di Milano aveva lanciato un appello via Facebook per rintracciare il ragazzo che gli ha salvato la vita e ringraziarlo del suo gesto eroico.