Michelle Hunziker, condannato lo stalker della conduttrice

Il giudice ha disposto la misura di sicurezza della libertà vigilata e un percorso terapeutico cui l'uomo, un 37enne della Bassa Bergamasca, dovrà sottoporsi in un centro sanitario specializzato.

michelle hunziker

Foto: Instagram

Per Michelle Hunziker può dirsi  che giustizia è fatta. La conduttrice, infatti, ha visto condannare il suo stalker, un 37enne della Bassa Bergamasca, poche ore fa. L’uomo, originario di Fornovo San Giovanni, era finito a processo a Milano ed era imputato per fatti risalenti al 2016.

Michelle Hunziker vince la sua battaglia

Lo stalker di Michelle Hunziker è stato condannato: la misura di sicurezza disposta dal Tribunale di Milano è quella della libertà vigilata per il 37enne che avrebbe perseguitato la conduttrice nel 2016.

L’uomo è originario di Fornovo San Giovanni, nella Bassa Bergamasca, ed era imputato nel processo per stalking celebrato a Milano per i fatti commessi in danno della showgirl.

Secondo l’accusa, aveva inviato numerose email al Gabibbo di Striscia con immagini di nudo femminile e alcune raffiguranti coltelli. Contenuti che avrebbero generato nella presentatrice una profonda preoccupazione.

Proprio l’uso dei mezzi informatici ha costituito aggravante della posizione del 37enne, per cui è stata disposta anche una terapia in un centro specializzato.

LEGGI ANCHE: Michelle Hunziker vittima di stalking: assolto un 41enne

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…

Potrebbe interessarti anche