Mestre: donna picchia venditrice porta a porta

La polizia è dovuta intervenire per sedare l'alterco: la residente ha preso per i capelli la venditrice dopo una discussione sul pianerottolo

venditrice porta a porta

E’ successo ieri pomeriggio alle 14.30: una donna di Mestre ha aggredito una giovane venditrice porta a porta che lavora per una società incaricata di vendere contratti per conto di Enel.
Quello del venditore porta a porta non è forse uno dei lavori più apprezzati, ma un no grazie forse sarebbe stato più indicato. Invece tra la residente e la venditrice è scattato un diverbio che è poi degenerato.
La donna ha preso per i capelli la ragazza, la quale ha chiamato in aiuto i suoi colleghi, che hanno a loro volta allertato la polizia.
All’arrivo delle volanti le donne si stavano ancora urlando contro. Gli agenti hanno dunque informato entrambe le parti della possibilità di sporgere querela.

Parole di Maria T. Ferrari