Marghera, accoltella la moglie poi chiama la Polizia: ‘Venite subito l’ho ammazzata’

Secondo alcuni vicini, quella della scorsa notte sarebbe stata l'ennesima lite della coppia che da diverso tempo viveva una profonda crisi

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 22 febbraio 2019

Marghera, accoltella la moglie poi chiama la Polizia: ‘Venite subito l’ho ammazzata’
Foto: Ansa

Tragedia al civico 21 di Piazza Mercato, a Marghera, in provincia di Venezia. Nel cuore della notte, Gianfranco Duini, 44 anni, ha ucciso con un coltello la moglie. Subito dopo ha chiamato la Polizia e senza mezzi termini ha dichiarato: ‘Venite ho ucciso mia moglie’. Immediato l’intervento di una pattuglia sul posto.

Secondo le prime ricostruzioni del delitto, intorno alle 3 di notte, la coppia stava discutendo animatamente, a un certo punto il 44enne ha perso il controllo e in un impeto d’ira ha preso un coltello e l’ha sferrato contro la moglie uccidendola.

Dopo aver compiuto quel gesto efferato, non ha esitato nemmeno un istante e ha chiamato le Forze dell’Ordine, confessando l’uxoricidio. La Polizia, intervenuta immediatamente sul posto, ha rinvenuto il corpo privo di vita della donna, nella camera da letto dell’abitazione. Presentava un vistoso taglio alla gola e diverse ferite da taglio sul torace.

Attualmente Duini si trova in questura ed è sotto interrogatorio. Continuano le indagini degli investigatori della Squadra Mobile, mentre la Polizia Scientifica si sta occupando dei rilievi, allo scopo di raccogliere ogni utile fonte per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Secondo alcuni vicini, quella della scorsa notte sarebbe stata l’ennesima lite della coppia che da diverso tempo viveva una profonda crisi.

LEGGI ANCHE: Spara alla moglie che voleva lasciarlo: ‘Ho visto il demonio contro di me’. La confessione