Marche: neonata trovata morta in un centro rifiuti, era sul nastro trasportatore

L'ipotesi degli inquirenti è indirizzata sull'abbandono subito dopo la nascita. La piccola potrebbe essere stata gettata in un cassonetto, poi ritrovata dai dipendenti della ditta addetta alla raccolta. Le indagini non sono semplici, anche perché l'azienda si occupa di raccogliere i rifiuti in vari centri.

da , il

    Marche: neonata trovata morta in un centro rifiuti, era sul nastro trasportatore

    Macabra scoperta a Ostra (Ancona): una neonata è stata trovata morta in un centro rifiuti. Il suo corpicino era già sul nastro trasportatore quando gli addetti allo smaltimento si sono accorti della sua presenza. L’attività è stata immediatamente sospesa per consentire un più agevole lavoro agli inquirenti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Senigallia.

    Neonata tra i rifiuti: indagano i carabinieri

    L’ipotesi è quella dell’abbandono in un cassonetto: la neonata sarebbe stata lasciata tra i rifiuti subito dopo la nascita. A trovare il suo corpicino, sul nastro trasportatore, gli addetti allo smaltimento di un centro a Ostra, provincia di Ancona.

    Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Senigallia e l’attività nell’azienda è stata bloccata per effettuare i rilievi. Il pm ha aperto un fascicolo d’indagine per infanticidio, disposto l’esame autoptico. Il lavoro degli inquirenti è reso ancora più difficile dal fatto che la ditta operi in diversi centri.