Mamma droga il figlio di 7 anni e lo soffoca: richiesta la perizia psichiatrica

La donna avrebbe agito con premeditazione e, per questo, è stata respinta la richiesta di scarcerazione su cauzione. La donna, nel mentre, ha tentato anche il suicidio.

Pubblicato da Redazione Giovedì 14 giugno 2018

Mamma droga il figlio di 7 anni e lo soffoca: richiesta la perizia psichiatrica
Foto Di ChiccoDodiFC/Shutterstock.com

Succede a Morningside, Durban, dove una donna è stata accusata di aver soffocato a morte il figlio di 7 anni. Gli avvocati della donna sono riusciti a ottenere la possibilità di realizzare una perizia psichiatrica.
Megan Prins, 34 anni, avrebbe è drogato e soffocato suo figlio, Sloan, in una delle suite della una guesthouse del lussuoso sobborgo di Umhlanga.

La donna, arrestata proprio sul luogo del delitto, si è presentata dai giudici con bende ai polsi e medicazioni alla gola dato che avrebbe tentato il suicidio mentre era detenuta in carcere.


Secondo quanto riportato dai media esteri la donna, dopo essere stata vista da uno dei medici del distretto, è stata sottoposta a una valutazione psichiatrica presso l’ospedale di Fort Napier a Pietermaritzburg.
L’omicidio del bambino sarebbe stato premeditato e, per questo, lo stato si sarebbe opposto alla liberazione della madre su cauzione.