Mamma droga il figlio di 7 anni e lo soffoca: richiesta la perizia psichiatrica

La donna avrebbe agito con premeditazione e, per questo, è stata respinta la richiesta di scarcerazione su cauzione. La donna, nel mentre, ha tentato anche il suicidio.

Mamma droga il figlio di 7 anni e lo soffoca richiesta la perizia psichiatrica

Succede a Morningside, Durban, dove una donna è stata accusata di aver soffocato a morte il figlio di 7 anni. Gli avvocati della donna sono riusciti a ottenere la possibilità di realizzare una perizia psichiatrica.
Megan Prins, 34 anni, avrebbe è drogato e soffocato suo figlio, Sloan, in una delle suite della una guesthouse del lussuoso sobborgo di Umhlanga.

La donna, arrestata proprio sul luogo del delitto, si è presentata dai giudici con bende ai polsi e medicazioni alla gola dato che avrebbe tentato il suicidio mentre era detenuta in carcere.
[twitter code=”https://twitter.com/wicks_jeff/status/1007203973860876288?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.timeslive.co.za%2Fnews%2Fsouth-africa%2F2018-06-14-durban-mom-in-court-for-suffocating-her-7-year-old-son%2F”]
Secondo quanto riportato dai media esteri la donna, dopo essere stata vista da uno dei medici del distretto, è stata sottoposta a una valutazione psichiatrica presso l’ospedale di Fort Napier a Pietermaritzburg.
L’omicidio del bambino sarebbe stato premeditato e, per questo, lo stato si sarebbe opposto alla liberazione della madre su cauzione.