Make up: truccarsi come una diva

Vi piace lo stile retrò? Look e make up da dive d'altri tempi periodicamente tornano di moda, quel sentirsi femminili, bellissime e irragiungibili come delle vere dive fa bene, non è vero? Oggi vi propongo una serie di immagini di make up dal gusto retrò, facili da copiare per carnevale ma soprattutto da adattare alla vita di tutti i giorni.

Make up da diva charleston

Vi piace lo stile retrò? Look e make up da dive d’altri tempi periodicamente tornano di moda, quel sentirsi femminili, bellissime e irragiungibili come delle vere dive fa bene, non è vero? Oggi vi propongo una serie di immagini di make up dal gusto retrò, facili da copiare per carnevale ma soprattutto da adattare alla vita di tutti i giorni, creare un look ed un make personale ispirandovi alle gradi dive del passato. Anni 20-30, ma anche 40,50 e 60, ogni stile ha i suoi tratti caratteristici, vediamoli insieme!

Continua a leggere

Negli anni ’20 e ’30 si affermano le prime vere dive, labbra a uccello o a cuoricino come le chiamiamo noi, rossetto rosso ed occhi con ombretti molto “importanti”, attenzione massima per le sopracciglie che devono essere alte, sottilissime, quasi disegnate. Lo stesso look si può seguire con i colori oppure con il nero se siete ragazze tendenti al dark.
 

Continua a leggere

Negli anni ’40 il trucco si ingentilisce, il make up diventa elegante e signorile, rossetto rosso, niente ombretto a favore dell’eyeliner, le sopracciglie sempre sottili ma le ciglie vengono infoltite ed enfatizzate, spesso si usavano quelle finte.
 

Continua a leggere

Negli anni 50 il classico make up è quello da pin up, frangette bombate, capelli lucidi, ciglie lunghissime, eyeliner sottile dal tratto all’insù e rossetto rosso fuoco, un pò come fa Katy Perry.
 

Negli anni ’60 invece si cambia tendenza e si ci dirige verso i colori pastello, ombretti dai toni intensi come azzurro e blu, la vera differenza sta nel rossetto, non più rosso fuoco ma in colori più tenui come rosa, color pesca o cipria.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Foto da:
donne.it.msn.com
 

Parole di Serena Vasta

Da non perdere