Madre e figlia di 10 mesi uccise da un orso

Il marito della donna, prima di accorgersi della tragedia, sarebbe stato attaccato dall'animale e lo ha abbattuto. Al suo ritorno alla baita, l'atroce scoperta.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 29 novembre 2018

Madre e figlia di 10 mesi uccise da un orso
Foto: Pixabay

Tragedia in una zona boschiva vicina al lago Einarson, in Canada: una donna di 37 anni e sua figlia di 10 mesi sono state uccise da un orso. L’animale è stato abbattuto dal marito, a sua volta aggredito. Poco dopo, la scoperta dell’orrore.

Madre e figlia uccise da un grizzly

Il territorio dello Yukon, in Canada, è densamente popolato di orsi grizzly. Si stimano circa 7mila esemplari.

Proprio uno di questi avrebbe ucciso una donna e la figlia nei pressi del lago Einarson, in una zona boschiva meta di escursionisti.

A scoprire i corpi senza vita della 37enne e della bimba di 10 mesi è stato il marito, che si era allontanato dalla baita per pochi minuti.

Al suo ritorno, sarebbe stato sorpreso dall’animale, e reagendo all’attacco lo avrebbe ucciso con un colpo di fucile.

Convinto di aver scongiurato un terribile pericolo, si sarebbe diretto verso l’ingresso della residenza di montagna dove ha trovato i cadaveri di moglie e figlia.

Sul caso è stata aperta un’inchiesta, volta a stabilire l’esatta dinamica dei fatti e sarà effettuata anche l’autopsia.

In questo periodo non è frequente registrare aggressioni di questo tipo, in quanto la specie dovrebbe essere in letargo.