Madre accoltella 50 volte la figlia di 11 anni e la colpisce in testa con un piccone

Dopo essersi arrabbiata con i figli, la donna li ha legati con il nastro adesivo e ha messo loro un calzino in bocca. La figlia più grande si è però ribellata, e la madre l'ha colpita prima con un coltello e poi con un piccone

da , il

    Madre accoltella 50 volte la figlia di 11 anni e la colpisce in testa con un piccone

    E’ successo a Tulsa, in Oklahoma: la 39enne Taheerah Ahmad è stata arrestata per aver pugnalato la figlia di 11 anni per 50 volte. La bambina è stata portata all’ospedale in condizioni critiche, ed è tuttora priva di coscienza.

    Dopo aver assalito la figlia, la donna era scomparsa portando con sè il figlio di 8 anni. La madre è stata ritrovata il giorno successivo all’aggressione in un parcheggio, dove avrebbe sostato per 17 ore. Il bambino fortunatamente stava bene.

    Taheerah Ahmad ha confessato il crimine e ha raccontato di essersi arrabbiata con i figli e di avergli legato le mani con il nastro adesivo e infilato un calzino in bocca. L’11enne si è però ribellata, e la madre l’ha quindi colpita con più di 50 coltellate e l’ha anche presa a picconate in testa.

    L’altra figlia di 9 anni è riuscita fortunatamente a fuggire e ha chiesto aiuto a dei parenti che vivevano nella stessa strada. Ostacolata dal nastro adesivo, la bambina avrebbe impiegato un’ora per arrivare alla casa.

    I parenti hanno raccontato che quando sono arrivati a casa di Ahmad hanno trovato l’11enne piena di ferite e la cucina in fiamme.

    La donna è stata arrestata per aggressione, tentato omicidio e abuso su minori.