Macerata, ex maestra trovata morta in casa dopo giorni. A dare l’allarme i vicini di casa che non la vedevano da una settimana

Era vedova da diversi anni e con un solo figlio che vive da tempo in Giappone. L'ex maestra aveva come riferimento solo i vicini di casa che, non vedendola per quasi una settimana, hanno chiamato le forze dell'ordine che hanno scoperto il cadavere della donna.

da , il

    Macerata, ex maestra trovata morta in casa dopo giorni. A dare l’allarme i vicini di casa che non la vedevano da una settimana

    L’hanno trovata distesa sul letto con indosso ancora il pigiama: Silvana Di Marzio, ex maestra di 88 anni residente a Macerata, era ormai morta da quattro o forse cinque giorni. L’hanno trovata così pompieri e polizia che, allertati dai vicini che non la vedevano da giorno, sono entrati in casa facendo l’amara scoperta.

    Da ormai una settimana le finestre di casa erano chiuse e, la donna, non dava sue notizie ad amiche e vicine. A dare l’allarme proprio una di queste ultime che, non vedendola al loro consueto appuntamento del sabato per andare a messa, ha deciso di rivolgersi alle forse dell’ordine.

    I vigili, passando dal balcone dell’abitazione posta al primo piano di un condominio di Via Barilatti a Macerata, hanno forzato una delle finestre e, entrando in camera da letto, hanno trovato la donna distesa con gli abiti della notte.

    Probabilmente, la donna, è morta proprio durante il sonno.

    L’ex maestra, vedova da diverso tempo, non aveva parenti in città, l’unico figlio vive ormai da anni in Giappone e i parenti più vicini risiedono a Imola.